Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In provincia scatta l’allerta: pronto il piano della questura per un capodanno sicuro foto

Il neo ministro degli interni Minniti ha inviato una circolare a tutti i prefetti e questori della Repubblica dando loro il potere di spostare o annullare eventi che possano essere a rischio

Imperia. Massima allerta per quanto riguarda le manifestazioni di capodanno all’aperto che si svolgeranno nei principali comuni della provincia di Imperia. Nella mente è ancora vivo l’attentato dello scorso luglio a Nizza per non parlare di quanto avvenuto a Berlino lunedì sera con un camion entrato all’interno di un mercatino di natale dove 12 persone tra cui un’italiana sono morte e circa 50 i feriti.

E pertanto sia nell’imperiese che su tutto il territorio nazionale l’allerta è alta e il neo ministro degli interni Minniti ha inviato una circolare a tutti i prefetti e questori della Repubblica dando loro il potere di spostare o annullare eventi che possano essere a rischio. L’attenzione del Viminale è alta e a riguardo il questore di Imperia Leopoldo Laricchia raggiunto da Riviera24 ha detto: “Essendo i vicini di casa di Nizza è già da luglio che abbiamo predisposto i controlli. Comunque domani – prosegue il questore – ci sarà un vertice in prefettura, un comitato sull’ordine e la sicurezza, con l’obiettivo di coinvolgere i sindaci e non solo, un piano di sicurezza condivisa partecipata e ragionata.”

L’attenzione della questura è in larga parte sul capodanno di Sanremo, Imperia e Ventimiglia e Laricchia ha evidenziato: “I nostri sono ragionamenti finalizzati al rischio di attentati con mezzi d’uso comune ma siamo avanti sulla prevenzione perchè la lezione di Nizza è stata importante e ci ha aiutato a far riflettere: i nostri servizi – conclude il questore – sono improntati su questo rischio.”

E il capodanno sicuro non è solo faccenda delle forze dell’ordine ma anche dei comuni e dei relativi assessorati che organizzano le manifestazioni per salutare il nuovo anno. A Imperia l’evento con la “Combriccola del Blasco” sarà in Calata Cuneo e l’assessore al turismo Simone Vassallo ha affermato: “So che è stato predisposto un servizio di sicurezza da parte della questura ma questo era già stato preventivato prima che avvenisse l’attentato a Berlino.”

Anche a Sanremo il capodanno sarà sul mare, in piazzale Vesco con il concerto di Enrico Ruggeri ed anche l’assessore al turismo Daniela Cassini conferma l’impianto di sicurezza: “Oggi pomeriggio faremo un vertice a Palazzo Bellevue con gli uffici e la polizia municipale, è assai probabile che le misure per la sicurezza saranno molto simili a quelle sperimentate a ferragosto con la posa di new jersey e varchi di controllo presidiati dalle forze dell’ordine.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.