Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, il Ruffini ospita per la prima volta il Premio Campiello Giovani

Saranno ospiti la vincitrice Campiello Giovani Eva Mascolino e la finalista Martina Pastori

Imperia. Il concorso letterario Campiello Giovani, istituito dalla Fondazione Il Campiello – Confindustria Veneto, e dedicato ai ragazzi di età compresa fra i 15 e i 22 anni, farà tappa per la prima volta ad Imperia giovedì 15 dicembre, a partire dalle ore 10.40. Sarà l’Istituto Superiore G.Ruffini (Via Terre Bianche, 1) a ospitare la presentazione della 22^ edizione del Premio presso l’aula magna dell’ Università di Imperia.

L’incontro avrà come ospite speciale Eva Mascolino, già vincitrice del Premio Campiello Giovani nel 2015 con il racconto Je suis Charlie. A portare la sua fresca testimonianza interverrà anche Martina Pastori, finalista della 21^ edizione con il racconto Le famiglie degli altri insieme ad un rappresentante del Premio Campiello Confindustria Veneto.

Questo appuntamento rientra negli incontri organizzati dalla biblioteca scolastica dell’Istituto Ruffini di Imperia curata dalla prof. ssa Francesca Rotta Gentile. Dieci classi dell’Istituto si stanno preparando da mesi a questo prestigioso appuntamento, i ragazzi hanno letto e lavorato sui racconti e giovedi ad accogliere il Campiello ci sarà anche il gruppo musicale del Ruffini con la partecipazione della cantante Sara Hysay della classe I A CAT che canterà “ Controvento” di Arisa , con Martina Calabrese della classe II B FM che canterà “ A modo tuo” di Ligabue e al pianoforte della classe II AFM. Inoltre Erika Damasco della classe II AFM, Giulia Galletti, Manuel Frugoni, Aurora Bado e Luana Pellegrini della classe I A Agraria saranno protagonisti dell’ incontro dando voce e interpretando alcuni passi dei racconti del Campiello Giovani 2016.

Si ringraziano per la preparazione degli alunni i docenti di lettere prof. Giovanni Peirone, Silvia Fini, Marina Oliva, Daniela Tallone, Elisabetta Nari, Francesca Rotta Gentile, i docenti del gruppo musicale prof Davide Baglietto, Franco Bianco e Giovanni Peirone, la vicepreside prof. ssa Rossella Vivaldi, il dirigente scolastico Giovanni Poggio e quanti hanno contribuito alla realizzazione di questo importante appuntamento. Si ringraziano l’Università e B&B Notti Mediterrane camere e dimore di charme nella Riviera dei Fiori per la preziosa collaborazione.

Il Premio Campiello Giovani, rivolto ai ragazzi residenti in Italia e all’estero, ha l’obiettivo di promuovere la lettura e la scrittura tra i giovani e nelle scuole e aiutare gli aspiranti scrittori a trovare una prima opportunità per far emergere il loro talento. Il 16 gennaio 2017 è il termine ultimo per poter partecipare all’edizione del prossimo anno.

I racconti inviati per la prima fase del concorso saranno esaminati dalla Giuria di Selezione, la quale entro il 15 marzo 2017 selezionerà i 25 elaborati che accederanno alla fase successiva del concorso. La Giuria è nominata dal Comitato di Gestione del Premio Campiello e composta dai vincitori e dai finalisti delle passate edizioni, dal vincitore delle Olimpiadi di Italiano del Ministero dell’Istruzione 2016 e da lettori di case editrici.

I 25 racconti semifinalisti saranno valutati dal Comitato Tecnico – composto da specialisti di letteratura moderna contemporanea designati dal Comitato di Gestione – che avrà il compito di selezionare i 5 racconti finalisti. Il loro annuncio avverrà il 28 aprile 2017 nel corso di un evento pubblico, mentre il vincitore assoluto verrà scelto dalla Giuria dei Letterati del Premio Campiello e premiato nel corso delle serate conclusive del Premio, a settembre 2017.

Il vincitore del Campiello Giovani si aggiudica una vacanza-studio di due settimane in un Paese Europeo. I finalisti hanno invece diritto a una dotazione di libri e ad un invito alla cerimonia di premiazione del Premio Campiello. Le cinque opere finaliste saranno raccolte in una collana realizzata a cura della Fondazione Il Campiello. Inoltre le singole scuole possono scegliere se assegnare dei crediti formativi agli studenti partecipanti al concorso.

Il Campiello Giovani si avvale del patrocinio e della collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, della collaborazione dell’Associazione Nazionale dei Dirigenti e delle Alte Professionalità della Scuola, delle Olimpiadi di Italiano del Ministero dell’Istruzione, della rete dei Giovani Imprenditori di Confindustria, oltre a beneficiare del costruttivo interesse di molti presidi e docenti delle scuole.

Per ulteriori informazioni: www.premiocampiello.org; www.facebook.com/PremioCampiello, https://twitter.com/PremioCampiello

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.