Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, false fatturazioni al porto turistico: tutti assolti perchè “il fatto non sussiste”

Il giudice era la dottoressa Caterina Lungaro che ha emesso la sentenza dopo aver ascoltato un testimone di due delle difese

Più informazioni su

Imperia. Tre imputati assolti perché “il fatto non sussiste”. Si tratta di Roberto Giribaldi, Davide Augusti e Anna Vaccaro, accusati di aver emesso delle false fatturazioni. La vicenda si inserisce nell’inchiesta sul porto turistico. L’accusa, che ha chiesto la condanna, era rappresentata dal pm Roberto Cavallone, alla sua ultima udienza imperiese prima di essere trasferito a Roma.

Il giudice era la dottoressa Caterina Lungaro che ha emesso la sentenza dopo aver ascoltato un testimone di due delle difese: quella Augusti (affidata all’avvocato Andrtea Artioli) e quella della Vaccaro (Enza Dedali). Giribaldi era difeso dall’avvocato Giuseppe Fossati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.