Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il caso Rivieracqua e depuratore, ma anche GoImperia e migranti approdano in consiglio comunale a Imperia

Pratiche delicate che saranno vagliate nell'ultima assemblea fissata per il 20 dicembre alle 19

Imperia. Il passaggio di consegne da Amat a Rivieracqua, ma anche la gestione del depuratore del parco urbano saranno le due pratiche più delicate che saranno esaminate nel consiglio comunale del 20 dicembre alle 19.

Nella prossima assemblea si parlerà anche del riconoscimento dei debiti fuori bilancio derivanti da sentenze, dell’affidamento in house de parcheggi alla Imperia Servizi, quindi della proroga all’Ast del servizio almeno sino al prossimo 30 giugno, dell’aumento di capitale della GoImperia, quindi dell’approvazione dei nuovi criteri per l’occupazione del suolo pubblico, ma anche della convenzione tra Regione e Comune per la prosecuzione del progetto “Liguria in rete”.

Non mancheranno poi le mozioni: una riguarda l’ospitalità ai migranti sul territorio di Imperia, una sulla vicenda legata al post alluvione che ha colpito Monesi e il Parco delle Alpi Liguri, quindi il regolamento per osservazione delle aree pubbliche con soppressione degli spazi non occupati sul mercato settimanale.

Tutti i punti sono stati discussi oggi nel corso della riunione dei capigruppo che si è svolta in Municipio. Quello del 20 dicembre sarà l’ultimo consiglio programmato per il 2016. Poi è prevista la sospensione dell’attività consigliare fino a gennaio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.