Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grazie ad un passante, ritrovato defibrillatore rubato alla Pigna foto

Sul territorio 11 postazioni nell'ambito del Progetto Vita

Più informazioni su

Sanremo. L‘associazione Nuovo Ritmo nel Cuore di Sanremo nell’ambito del Progetto Vita ha posizionato 11 postazioni salvavita sul territorio perché la tempestività dell’intervento con un defibrillatore in caso di arresto cardiaco è determinante per salvare la vita delle persone.

I defibrillatori devono essere posizionati sul territorio in teche a disposizione h.24, purtroppo in questi anni l’associazione  che è una onlus ha subito numerosi atti vandalici e furti ma sempre ha provveduto a ripristinare le postazioni salvavita.

Arrigoni Presidente dell’associazione afferma: “Nei giorni scorsi è avvenuto il quarto furto a La Pigna in tre anni:  il primo furto a due mesi dall’inaugurazione nel  2013 e il defibrillatore è stato ritrovato dai carabinieri, il secondo furto  nel 2014 e ritrovato subito dopo, il terzo furto a giugno 2016 e ritrovato dalla polizia ed ora…. il quarto furto. Questa volta il defibrillatore è stato ritrovato da un passante, che ringraziamo, che ha avvisato immediatamente il 118. Purtroppo l’apparecchio è stato manomesso perché  hanno cercato di aprirlo e quindi  verrà inviato immediatamente alla casa madre per capire se potrà essere ripristinato. La postazione salvavita a La Pigna è importante perché i mezzi di soccorso hanno difficoltà ad arrivare e quindi è incomprensibile e gravissimo  che vengano attuati questi atti vandalici che danneggiano tutta la collettività.

Come sempre Progetto Vita Sanremo prosegue perché la battaglia per salvare le vite va oltre la stupidità, l’ignoranza e la cattiveria di alcune persone che non comprendono che rubare o distruggere un apparecchio salvavita è condannare qualcuno a morte. Un defibrillatore è un apparecchio salvavita e deve restare sul territorio a disposizione del 118 e  della cittadinanza. Chiediamo la collaborazione di tutti nell’avvisare immediatamente le forze dell’ordine nel caso di movimenti sospetti vicino alle postazioni salvavita: tutti insieme per la VITA“.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.