Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Socialfc.it: “Chi va con lo zoppo… Carolina fa una cassanata in vasca”

A parte gli scherzi, Carolina Marcialis è la giocatrice più attesa della stagione di pallanuoto

Più informazioni su

Carolina Marcialis, alias la signora Cassano, è tornata al primo grande amore: la pallanuoto. E, come accade nelle storie passionali,  si è fatta prendere dall’adrenalina, dal caratterino. Che ha combinato nella vasca di Imperia dove ri-esordiva dopo una lunga inattività, o meglio attività a tempo pieno di mamma? Una Cassanata, anzi una mini Cassanata. Ha ‘scalpato’ un’avversaria e poi gettato calottina e garze in acqua uscendo dalla vasca. Niente a che vedere con quelle che ai bei tempi vedevano protagonista il fondatore delle cassanate, suo marito Fantantonio Cassano ovviamente, ma la strada è quella lì…

Per l’esordio con la Locatelli Pallanuoto, Carolina era appunto in trasferta a Imperia per un’amichevole in vista del campionato di Serie A2. La vigilia era stata scandita dalle sue Stories su Instagram, un cont-down continuo di brevi video con le compagne di squadra.

Segno che la ragazza ha una gran voglia di far bene, sapendo di avere tutti i riflettori puntati su di lei. Pressioni, emozioni, adrenalina appunto.

marcialis-2

Così l’emozione del rientro gli ha fatto uno scherzetto. La Marcialis verso fine partita ha un moto d’agonismo un filo sopra le righe, un po’ come quando al marito gli si “tappava la vena” e non rispondeva più delle sue azioni. Dapprima ha rotto i lacci della calotta di una avversaria e poi sulla ripartenza, visibilmente arrabbiata, ha strappato la calotta e la cuffia prima di rilanciare alla mittente i copricapi.

A quel punto l’allenatore ha deciso di richiamarla in panchina dove se l’è presa con le bende delle fasciatura, scagliandole anch’esse in acqua. Come detto, una mini Cassanata. Niente di che, sia chiaro: ma il pubblico ha visto e sentito la sua rabbia uscendo.

A noi di SocialFC in realtà la signora Cassano piace proprio così, con tanto di intemperanze e graffiate social. Grintosa e coraggiosa in tutto quello che fa, anche quando si tratta di difendere il marito come una leonessa. Fantantonio lo sa, forse è questo che l’ha fatto innamorare e decidere di mettere radici e su famiglia con una donna di temperamento, capace di imporre la sua leadership. E poi intendiamoci: la pallanuoto non è uno sport per signorine. È uno sport duro, maschio, dove i contatti anche pesanti non sono un’anomalia. Può succedere di ritrovarsi, tra le mani, i lacci delle cuffie avversarie. E può succedere di uscire dalla vasca con l’adrenalina a palla.

Comunque sia, sembra che in questo periodo Carolina Marcialis non sia tranquillissima in generale. Di ritorno dalla vacanza in famiglia a Dubai (che ci ha regalato un C-Hassan in versione beduino), ha postato giorni fa un messaggio non proprio rilassante. Meglio non farla arrabbiare insomma – ne sa qualcosa Ferrero – e soprattutto non bussate al finestrino del suo suv se la scorgete per le vie di Nervi o Bogliasco.Potreste rischiare grosso.

A parte gli scherzi, Carolina Marcialis è la giocatrice più attesa della stagione di pallanuoto. E’ il peso della popolarità, sa di avere i riflettori addosso. E’ il destino di chi vive a fianco ad Antonio Cassano, uno che per una giocata di classe o una risposta d’istinto fa notizia da almeno 10 anni. Dai Caro, dimostra a tutti che tu, proprio come Fantantonio, non siete finiti come sportivi oltre che autentici e sinceri come persone.

Chi va con lo zoppo… Carolina fa una cassanata in vasca

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.