Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Conclusione del Ponente Film Festival a Sanremo, in programma la premiazione degli studenti delle medie

Avrà luogo oggi alle 11 nella sala della Federazione Operaia

Sanremo. Si avvia verso la conclusione del Ponente Film Festival, giunto ormai al penultimo giorno. Anche quest’anno la sala della Federazione Operaia sta ospitando spettatori affezionati che non perdono una proiezione e giorno dopo giorno crescono di numero.

Oggi ci sarà una bella novità per la rassegna: la premiazione dei giovani studenti delle scuole medie sanremesi che hanno assistito a qualche film del mattino, provando a cimentarsi in un elaborato scritto o una piccola recensione.

Tra loro verrà scelto il miglior Critico in Erba, in questa prima edizione di un concorso cui la Decima Musa ha sempre tenuto molto. L’idea è riavvicinare giovani e giovanissimi al concetto di “cinema sul grande schermo”, per ritrovare la giusta dimensione per cui i film nascono. E, chissà, scovare qualche nuovo talento creativo. La premiazione avrà luogo alle 11.

Le proiezioni riprenderanno alle 18. Per la sezione “Mondo vicino Mondo lontano” è in programma The Lady in the Van, gentilmente concesso dalla Universal Pictures, come A Royal Night Out, entrambi nuovissimi, praticamente anteprime. Si racconta la storia veramente accaduta, a Londra, negli anni Settanta, di una misteriosa e attempata senzatetto (Maggie Smith) spuntata dal nulla a bordo del suo scassato furgone giallo, in un elegante quartiere della ricca borghesia.

Le sue bizzarrie, un passato oscuro e un pessimo carattere non la fanno particolarmente amare dal vicinato, tranne da uno scrittore che se la ritrova quasi suo malgrado scomoda ospite. Tra loro nascerà un’inattesa quanto profonda amicizia, e il libro da cui è stata tratta prima una commedia teatrale, poi il film.

Alle 20 due cortometraggi: l’italiano Thriller e l’egiziano The Long Way Down. Nel primo si parla dei sogni di un ragazzino che vuole emulare Michael Jackson, bravissimo nella sua famosa Moonwalk, ma intrappolato nei mille problemi di una Taranto messa in ginocchio dall’acciaieria. Eppure, anche i sogni più difficili possono trovare una strada per realizzarsi.

Nel secondo si parla di razzismo e pregiudizi, ma in modo così surreale da diventare divertente. Una piccola disputa tra due manager di etnie da sempre in contrasto, rischia di trasformarsi, per un equivoco, in un problema di sicurezza nazionale.

Alle 21 si chiuderà con il lungometraggio americano Il Mistero del gatto trafitto, in cui un ragazzo un po’ mammone ritroverà determinazione e coraggio e soprattutto darà una svolta alla sua vita investigando sull’assassinio del suo adorato micio.

Sabato, la conclusione, con uno splendido film, Tir Na Nog – È vietato portare i cavalli in città, e i saluti, affidati a un brindisi finale.

Il programma:

- 16 dicembre – h.11: premiazione Critici in Erba – h.18: The Lady in the Van, mantre alle h.20: Thriller, The Long Way Down – h.21: Il mistero del gatto trafitto
17 dicembre – h.19: Tir Na Nog – È vietato portare i cavalli in città – a seguire gran brindisi di saluto

Pe rinfo su www.ponentefilmfest.itFacebook PonenteFilmFest.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.