Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caso Taggiasca-giuggolina, M5S: “Subito un tavolo di confronto a tutela della cultivar e di tutti i coltivatori locali”

Presentata oggi in consiglio regionale l'interrogazione del MoVimento 5 Stelle sul percorso del Dop. De Ferrari: "Una scure per tanti piccoli olivicoltori e coltivatori biologici"

Liguria. Marco De Ferrari, portavoce del M5S Liguria, afferma: “Sordo al grido d’allarme di oltre 600 firmatari tra olivicoltori, trasformatori e confezionatori, l’assessore Mai tira dritto per la sua strada e, rispondendo in Regione a una nostra interrogazione sul caso Taggiasca-giuggiolina, ribadisce la volontà di proseguire anche in Liguria con il percorso del riconoscimento forzoso del Dop per le olive liguri e, in particolare, imperiesi.

Una presa di posizione netta e miope che rischia di tagliare le gambe a oltre due terzi degli olivicoltori locali. Ben venga la tutela dell’oliva taggiasca entro i confini liguri, ma si porti avanti attraverso un percorso partecipato e condiviso con tutti i soggetti interessati, nessuno escluso.

Con quest’interrogazione abbiamo ribadito all’assessore Mai l’esigenza di portare avanti quel tavolo di confronto concordato a fine settembre in Commissione III, per arrivare a un’ampia coesione del territorio e salvaguardare gli oltre 600 piccoli olivicoltori che hanno firmato contro questa strategia di tutela catapultata dall’alto e senza ascoltare il territorio. A farne le spese, come al solito, saranno i piccoli coltivatori a conduzione familiare, per i quali la coltivazione può rappresentare anche la sola forma di sostentamento e reddito, e il settore biologico: una fetta di mercato trainante e in continua crescita che rischia di essere tagliata fuori perché si vedrebbero aumentare del 50% le procedure di controllo (da 30 a 45) e raddoppiare la certificazione”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.