Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Capodanno, Bordighera inizia l’anno con il concerto dell’Orchestra Sinfonica foto

Domenica 1 gennaio 2017, alle ore 17.30, al Palazzo del Parco, lo spettacolo sarà diretto dal maestro Massimo Dal Prà

Bordighera. L’Orchestra Sinfonica della Città di Bordighera nasce come progetto promosso dal sindaco della città, arch. Giacomo Pallanca e dal suo ideatore e direttore, il M° Massimo Dal Prà. L’Orchestra svolge la sua attività in collaborazione con l’Associazione Ali di Bambù, nasce nel 2014 ed ha al suo attivo una trentina di concerti, con un organico che può raggiungere i quaranta musicisti. Il repertorio spazia dal sinfonico al sinfonico-corale, dal lirico alla musica da film e al rock sinfonico.

L’Orchestra Sinfonica della Città di Bordighera realizza un vivo desiderio dell’amministrazione comunale di creare una compagine sinfonica che possa rappresentare la Città delle palme, esibendosi in concerti nella città stessa così come altrove. Recentemente l’orchestra è stata invitata per un concerto nella cattedrale di Ovada. Con l’occasione il sindaco e l’amministrazione comunale porgono a tutta la cittadinanza e ai gentili ospiti i migliori auguri di buon anno.

Massimo Dal Prà, il direttore, ha conseguito i diplomi di Pianoforte, Composizione, Musica Corale e Direzione di Coro, Prepolifonia, Direzione d’Orchestra e Strumentazione per Banda presso il Conservatorio ‘G. Verdi’ di Torino. Presso il medesimo Conservatorio ha conseguito nel 2007 la Laurea di Diploma Accademico in Composizione con il massimo dei voti. Come pianista e clavicembalista si dedica anche alla musica da camera con differenti formazioni, proponendo anche brani di sua composizione. Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, come pianista, clavicembalista e arrangiatore. Ha diretto a Montecarlo il Magnificat di C.Ph.E. Bach e la prima rappresentazione dell’opera Il Gatto con gli Stivali del compositore R. Bellucci, allestita a Torino.

E’ stato invitato a Lima per dirigere le Orchestre Nazionali Infantil e Juvenil del Perù, dove ha tenuto anche alcuni seminari di Direzione Corale, Direzione d’Orchestra e Jazz. Ha diretto l’Orchestra Sinfonica di Sanremo in diverse occasioni, con programmi che prevedevano anche alcune sue composizioni. E’ stato invitato a suonare in due edizioni del festival internazionale di musica da camera di Cervo. Nel 2013 ha diretto l’opera Tosca di G. Puccini, allestita per la prima volta a Bordighera. E’ direttore stabile e fondatore dell’Orchestra Sinfonica di Bordighera e dell’Orchestra Giovanile del Ponente Ligure. E’ titolare della cattedra di Cultura Musicale Generale presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze.

L’Ouverture dalla Cavalleria Leggera che Franz von Suppé compose nel 1866 è un brano assai noto. Una certa inclinazione per gli spunti militari e guerreschi presente anche in molte altre sue operette risulta qui evidente soprattutto nel tema dell’allegro affidato alle trombe. Il valzer Voci di Primavera (Frühlingsstimmen) fu composto da Johann Strauss figlio nel 1882. La prima versione venne creata come valzer vocale per soprano e orchestra e successivamente arrangiata da lui stesso per sola orchestra.

La Danza delle Ore è il ballabile dell’opera Gioconda composta da Amilcare Ponchielli nel 1874. Le varie parti descrivono la sequenza delle ore dell’aurora, del giorno, della sera e della notte. Sulla dissolvenza di una successiva patetica melodia inizia la coda conclusiva, costituita da un robusto Can-can introdotto a sorpresa da un brusco cambio di tempo.

Dalla Jazz Suite n. 2 composta da Dmitri Shostakovich nel 1938, è tratto il Valzer 2, reso celebre dalla colonna sonora del film Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick. Nonostante lo spensierato ritmo di danza sul quale è costruito un sottile velo di malinconia pervade l’intero brano.

The Typewriter, scritto da Leroy Anderson nel 1950, è stato definito uno dei brani più spiritosi e intelligenti del repertorio per orchestra, per via dell’impiego di strumenti insoliti in orchestra. La Tritsch Tratsch Polka (Polca del chiacchericcio) di Strauss figlio fu scritta nel 1858. I giornali dell’epoca riportarono l’enorme successo che ebbe sin dalla sua prima esecuzione, evidenziandone la freschezza della scrittura e la piccante strumentazione.

Sandpaper Ballet, scritto da Leroy Anderson nel 1954, è un altro dei molti brani di spiccato carattere umoristico nati dalla fervida immaginazione del suo autore, con l’impiego di strumenti inusitati. Sul bel Danubio blu (An der schönen blauen Donau) è un valzer di Johann Strauss figlio composto nel 1865, riconosciuto a livello mondiale come il valzer più celebre scritto dal compositore e come uno fra i più famosi brani di musica classica di tutti i tempi.

La Marcia di Radetzky (Radetzky-Marsch) è una marcia militare scritta da Johann Strauss padre nel 1848. Composta in onore del maresciallo Josef Radetzky questo famoso brano chiude tradizionalmente il concerto di Capodanno che si tiene ogni anno a Vienna, al Musikverein.

Il programma:

Franz von Suppé (1819 – 1895)
Ouverture da Cavalleria Leggera

Johann Strauss Jr. (1825 – 1899)
Frühlingsstimmen op. 410, Valzer

Amilcare Ponchielli (1834 – 1886)
Danza delle Ore da La Gioconda

Dmitri Shostakovich (1906 – 1975)
Valzer 2 da Jazz Suite n. 2

Leroy Anderson (1908 – 1975)
The Typewriter

Johann Strauss Jr. (1825 – 1899)
Tritsch Tratsch op. 214, Polka

Leroy Anderson (1908 – 1975)
Sandpaper Ballet

Johann Strauss Jr. (1825 – 1899)
An der schönen blauen Donau op. 314, Valzer

Johann Strauss Sr. (1804 – 1849)
Radetzky-Marsch op. 228

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.