Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Prima Categoria, Rocky Siberie sfida Giacomo Gandolfo, che attesa per Alassio FC-Ospedaletti

E' Alassio FC-Ospedaletti la partita più importante dell'intero panorama calcistico ponentino, un match che mette a confronto due squadre che sono sicuramente di categoria superiore.

E’ Alassio FC-Ospedaletti la partita più importante dell’intero panorama calcistico ponentino, un match che mette a confronto due squadre che sono sicuramente di categoria superiore. I padroni di casa, a punteggio pieno dopo 13 giornate di campionato (unica squadra in Liguria) arrivano da una settimana caratterizzata dai tanti influenzati e da qualche piccolo infortunio, mentre gli orange si presentano con la consapevolezza di poter mettere in difficoltà la capolista. Nella gara di Coppa Liguria infatti, gli uomini di mister Biffi ad un certo punto della gara si sono ritrovati in vantaggio e solo un Giacomo Gandolfo in versione “superman” aveva scongiurato la sconfitta. Nel frattempo, l’Ospedaletti ha cambiato diversi giocatori, sono arrivati Prunecchi, Feliciello e Geraci e vorranno sicuramente essere i primi a fermare, almeno con un pareggio, le vespe di mister Amedeo Di Latte. La sfida nella sfida sarà quella che mette a confronto Giacomo Gandolfo e la “Bestia” Rocky Siberie, ecco le loro parole ai nostri microfoni.

Rocky Siberie:

Domani sappiamo tutti che sarà una partita dura, ma sicuramente bella. Noi stiamo meglio rispetto alla partita di Coppa Liguria, dove li avevamo messi in difficoltà. Se entriamo con la giusta grinta vediamo alla fine come sarà il risultato, domani farò il massimo per essere un vero pericolo per loro. Cosa penso di Gandolfo? Io l’ho visto giocare una volta e ci ha fatto 4 goal, bisogna tenerlo sempre d’occhio.

 
Giacomo Gandolfo:
Che dire, le motivazioni sono tante, noi abbiamo avuto una settimana difficile per i tanti influenzati e qualche infortunio, ma sono sicuro che chiunque scenderà in campo darà il 120%. Rocky Siberie? Siberie è un avversario temibile, un ottimo giocatore, con un’imponente stazza fisica! Ho giocato contro di lui solo in Coppa ma mi ha fatto un’ottima impressione, come tutto l’Ospedaletti d’altronde.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.