Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Week end intenso per la Riviera Handball Imperia

La domenica mattina i ragazzi under 14 hanno avuto il loro esordio assoluto in campionato vincendo 22 a 20 a Bordighera contro l' ABC

Più informazioni su

Imperia. Quello passato è stato un week end intenso per la Riviera Handball che ha avuto il suo clou domenica pomeriggio al Palasport Comunale di Imperia con il tanto atteso derby di serie B maschile contro la San Camillo. E’ stato un momento di emozionante partecipazione sia in campo che in una tribuna quasi piena e seppur la tensione si tagliasse col coltello una volta che l’arbitro ha fischiato l’inizio dell’incontro si è pensato solo a giocare lealmente ed è stata una partita vera e corretta.
Partono a razzo i ragazzi della Riviera che raggiungono un buon vantaggio gestendolo fino alla fine del primo tempo che chiudono in vantaggio per 11 a 8. Altra musica nella ripresa con i Camillini che raggiungono subito il pareggio. Il punteggio rimane in bilico fino a 10 minuti dalla fine quando un calo fisico dei ragazzi “Rivieraschi”, dovuto ancora alla poca abitudine alle partite considerando che a parte una eccezione non giocano partite vere da alcuni anni, i ragazzi di mister Sambusida prendono il largo e meritatamente vincono per 22 a 17.
Più fortuna hanno avuto sabato le ragazze under 18 guidate da Antonella Maglio che hanno colto una bellissima vittoria per 30 a 21 in quel di La Spezia contro le pari età del SDG Spezia. Dopo i primi minuti di studio, con una miglior tattica difensiva e un gioco veloce in attacco, le ragazze “rosanero”  hanno presto messo il risultato al sicuro permettendosi di far entrare in campo, per fare esperienza, anche la più giovane Sara Atzori, classe 2003, che ha così potuto segnare il suo primo gol in partite ufficiali.
La domenica mattina i ragazzi under 14 hanno avuto il loro esordio assoluto in campionato vincendo 22 a 20 a Bordighera contro l’ ABC grazie ai 14 gol di Federico Regesta e alle parate di Samuele Gashi, “E’ stata una partita veloce e combattuta” dice il tecnico Nico Bonsignorio “abbiamo pagato l’emozione della prima partita sbagliando molte palle e abbiamo vinto grazie alle doti personali di qualcuno contro un avversario ostico che ha fatto un’ottima partita. Da questo primo incontro abbiamo avuto buone indicazioni sul lavoro da svolgere in allenamento, prima di tutto bisogna far diventare questi ragazzi una vera squadra, non sarà facile ma il campionato è lungo e il tempo non ci manca.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.