Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Ventimiglia arriva il Rivasamba: intervista a mister Caverzan e al bomber Miceli foto

"Mannella rientrerà ma non saremo al completo, vedrò chi avrò a disposizione"

Più informazioni su

Ventimiglia. Il Ventimiglia ottiene solo un pareggio che sta stretto a mister Caverzan visto come si erano messe le cose durante la gara contro la Voltrese. Alla squadra granata non resta altro che lasciarsi alle spalle la prestazione di Genova e affrontare al Morel il Rivasamba. Nella consueta intervista della vigilia Caverzan si ritiene soddisfatto per quanto fatto anche pretende maggiore aggressività e prudenza da parte dei suoi.

Mister il pareggio è un risultato giusto per come si era messe le cose, mi riferisco al fatto che siete andati sotto di due reti ad un certo punto del match?
“Si possiamo ritenerci contenti per come si erano messe le cose eravamo andati sotto ad un certo punto della partita e il fatto che siamo rimasti in inferiorità numerica non ci ha aiutato, ma grazie al carattere del intero organico e alla strepitosa prestazione di un Miceli in forma abbiamo ritrovato il giusto binare per non perderla, bisogna anche considerare il fatto che per via di infortuni e squalifiche dispongo di meno uomini e ciò aggrava la nostra situazione. Domenica scorsa siamo ritornati a Ventimiglia con l’amaro in bocca ma con spunti per la prossima sfida”.

Il Rivasamba è un osso duro, ma nello specifico ci può dire che tipo di avversario è?
“Il Rivasamba milita in questa categoria da diversi anni, sa perfettamente come approcciare ogni partita, si chiude se vede che il gioco dell’avversario la mette in affanno, con qualche defezione in più cerco di inventarmi nuovi schemi di gioco spesso cambiando il ruolo a qualche ragazzo. Mannella rientrerà ma non saremo al completo, vedrò chi avrò a disposizione spesso scelgo anche pochi minuti prima di iniziare l’undici titolare”.

Com’è il bollettino medico della sua squadra?
“Siamo ancora alle prese con diversi infortuni, Dominici è sulla via del recupero però ancora non al top, domenica la situazione metereologica non promette bene ma al di là del tempo mi interessa ciò che faremmo in campo.”

Intervistato anche Miceli.
Qualche considerazione in vista del prossimo match?
“Abbiamo lavorato per evitare gli errori visti a Genova, il mister al di là del risultato è contento per come abbiamo iniziato e per come stiamo conducendo il campionato, in ogni caso l’imperativo categorico sarà quello di vincere, non possiamo lasciare che altre squadre rosicchino punti preziosi, vero è che gli infortuni mettono alla stretta il mister. La parola spetterà al campo.”

Che obiettivi avete per il prosegue della stagione?
“Pensiamo per il momento a fare bene la prossima partita, di risultato in risultato si tireranno le somme. L’entusiasmo deve esserci così come deve esserci la consapevolezza di lavorare con umiltà, la quale è l’unica che può aiutarci a migliorare rimanendo con i piedi per terra.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.