Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallecrosia, pace fatta in maggioranza: il consigliere Gibelli ridà la fiducia alla giunta Giordano

L'opposizione storce il naso: "Non si possono cancellare certe dichiarazioni"

Vallecrosia. Il consigliere Claudio Gibelli fa “pace” con la maggioranza. Ma l’opposizione attacca: “Non basta dire ora che tutto va bene, dopo le dichiarazioni fatte nel precedente consiglio comunale”.
Dopo la diatriba nata nello scorso mese di luglio, a seguito delle dichiarazioni che lo stesso consigliere aveva rilasciato durante il precedente consiglio comunale, nel quale aveva dato le dimissioni dal suo incarico, Gibelli ha esordito con un un lungo intervento nel quale ha ribadito la sua vicinanza e il suo appoggio alla giunta Giordano: “Abbiamo una rotta, abbiamo risultati che ci stanno aspettando dopo questo giro di boa”, ha dichiarato il consigliere.

“Ringrazio Gibelli per il suo intervento e per riconoscersi quale valido membro in seno a questo gruppo di maggioranza”, ha dichiarato il sindaco Ferdinando Giordano, che ha ribadito l’attenzione della sua amministrazione nei confronti di tutti i bisogni della città, nonostante “la latitanza di Regione e Stato: i problemi si inseguono e non si precedono e non ci sono adeguati finanziamenti”, ha dichiarato il sindaco, “Nei tempi delle vacche grasse, le amministrazioni precedenti hanno fatto ben poco. La dietrologia non attecchisce nel nostro gruppo, non ci sono primedonne o sindaci ombra”.

“In questa sede noi abbiamo un ruolo istituzionale, quando uno fa una dichiarazione di un certo tipo, a preoccupare sono le dichiarazioni”, ha replicato il consigliere di opposizione Veronica Russo, “Le dichiarazioni di Gibelli nel consiglio comunale di luglio non possono essere cancellate dopo tre mesi”.
Dello stesso tono l’intervento del collega Cristian Quesada che, dopo aver letto l’intera dichiarazione che Gibelli aveva fatto a luglio, ha aggiunto: “Se uno fa dichiarazioni del genere e poi le smentisce dopo due mesi, qui si rischia di essere un pochino bipolari”.

“Ai tempi della mia dichiarazione mi avevi accreditato onestà intellettuale”, ha risposto Gibelli. “Ora non sono più onesto, sono diventato una scarpa o addirittura un bipolare. Le mie frasi avevano lo scopo di riportare la maggioranza ad un confronto diretto e questo scopo è stato raggiunto. Non tornerò più su questo argomento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.