Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Unione Sanremo-Gavorrano, Riolfo: “sfida importante contro la prima in classifica”

Castellani e la squadra chiedono sostegno alla città invitando tutti al comunale

Più informazioni su

Sanremo. La grande partecipazione del comunale è stato, insieme ad una superba prestazione, la chiave di volta che ha permesso a mister Riolfo e ai suoi ragazzi di portare a casa tre punti fondamentali contro un agguerrito Valdinievole Montecatini, domenica scorsa.

Domani sfida non meno povera di spettacolarità sarà quella attesa al comunale tra Unione Sanremo e la capolista Gavorrano. Per l’occasione la società biancazzurra ha ridotto il prezzo del biglietto, con la speranza di lanciare un appello importante all’intera città.

Nella consueta intervista della vigilia sia mister Riolfo che l’attaccante Castellani, hanno voluto caricare l’ambiente, rasserenando gli animi poiché alla chiamata, sono ancora assenti nomi importanti come Caboni, De Biasi e Sirigu.

Mister la sfida di domani è un banco di prova importante, giocate contro la capolista ma avete dalla vostra parte il fattore campo. Che gara vorrà vedere domani al Comunale?

“Si, quella di domani sarà per noi una prova importante, veniamo da una bella vittoria e siamo ancora imbattuti in campionato, solo altre tre squadre oltre a noi vantano questo dato statistico. Il Gavorrano non a caso è capolista, i 23 punti conquistati e il fatto che si trovino davanti a noi vuol dire che hanno recitato bene il loro copione. Questa squadra è stata costruita fin dall’inizio per ambire al primato. Il fatto che sia reduce da due pareggi è una dato irrilevante, ogni partita è a sé. Dalla nostra parte è un’occasione per confrontarci contro la capolista, la scorsa vittoria ha dato sicurezza ed entusiasmo ma come io stesso dico si può sempre fare meglio. Siamo imbattuti e come abbiamo fatto finora abbiamo dato il massimo anche quando eravamo sotto, alle assenze di Sirigu, De Biasi e Caboni, si somma il malessere di Gaeta che è stato colpito da un attacco influenzale, valuterò la sua condizione nelle prossime e di conseguenza saprò dire se giocherà o stara solo in panchina”.

Castellani, come abbiamo visto tu e i tuoi compagni date sempre il massimo, hai una buona intesa con Gaeta che forse non sarà in campo, in più lo stadio, presumibilmente sarà gremito, forse per la riduzione del prezzo, cosa pensi di chi verrà solo per “l’offerta”?

“La gente, verrà per tanti fattori, perché il nostro avversario è la prima in classifica e perché la nostra scorsa prestazione li ha convinti. Non penso che venga proprio per la riduzione del prezzo del biglietto. Ovviamente, la società, ha voluto attirare il tifo perchè vuole che la città sia partecipe di questo importante evento calcistico, la spettacolarità non mancherà. Crediamo nel lavoro che facciamo, se Gaeta non c’è, mi metterò lo stesso a disposizione di chi il mister vorrà affiancarmi. Vogliamo che la presunta partecipazione allo stadio diventi un appuntamento settimanale, dalla nostra parte vorremo attirare più gente per il divertimento che procuriamo”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.