La protesta

“Spreco”, nuova performance di street art di Ambra Scali su Bordighera

L'artista vuole porgere l'attenzione su un fatto a lei molto caro: Villa Regina Margherita che sembra ormai da tutti dimenticata

Bordighera. Ambra Scali vuole porgere l’attenzione su un fatto a lei molto caro: Villa Regina Margherita che sembra ormai da tutti dimenticata. Lo fa attraverso la sua performance che fa notare l’indifferenza comunale e dei suoi abitanti riguardo allo spreco culturale ed economico del posto stesso.

“Senza addentrarmi nello specifico, perché è ormai di fatto noto che le opere che erano nel suo interno ormai non ci sono più, mostro la mia protesta e il mio dissenso attraverso le mie foto dove cerco di mettere un cerotto la dove vi una “ferita”. Purtroppo dalla foto non si può osservare l’interno della struttura stessa perché è inaccessibile per colpa di una frana anch’essa dimenticata”.

commenta