Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Santo Stefano, gli alloggi popolari di San Stevi sono la grande incompiuta della Riviera

E’ quanto emerge dalla fotografia scattata dal ministero delle Infrastrutture e dei trasporti (Mit)

Santo Stefano al Mare. Il complesso di alloggi popolari in località San Stevi è la grande e sola incompiuta della Riviera. E’ quanto emerge dalla fotografia scattata dal ministero delle Infrastrutture e dei trasporti (Mit), che ha censito regione per regione l’elenco degli interventi che al 31 dicembre 2015 risultavano bloccati.

Nonostante il bando sia stato pubblicato il 12 luglio 2006, con un importo di partenza pari a 2.619.439, la costruzione dei 24 alloggi residenziali nella frazione santostevanese è ferma all’11,8%. L’ultimazione dei lavori richiede interventi per un importo di circa 5 milioni di euro. Il documento stima in 4.234.163,99 euro l’ultimo quadro economico aggiornato e in 1.130.288,38 la cifra del cofinanziamento regionale.

L’opera è l’unica di natura pubblica della provincia di Imperia a non essere stata ancora ultimata. A livello regionale le restanti opere edili incompiute sono sette. Si tratta, in provincia di Savona, di un parcheggio interrato a Noli (completo al 40,41%) e di un’isola per la raccolta dei rifiuti a Magliolo (10%); in provincia di Genova, di un nuovo plesso scolastico a Santo Stefano d’Aveto (44%); in provincia di La Spezia, di dodici alloggi popolari a La Spezia (41,2%); di un lotto funzionale by-pass ad Arcola (20,07%) e di un progetto di allargamento delle curve sulla strada provinciale n° 8 nei pressi di Calice al Cornoviglio (33%).

Rispetto al 2015 il numero delle incompiute in Liguria è diminuito con una variazione di -3. La stima del 2016 colloca la regione al terzo posto della classifica nazionale, a pari merito con il Friuli e dopo la provincia autonoma di Trento, al secondo posto con 4 incompiute insieme alla Valle d’Aosta, e la provincia autonoma di Bolzano, al primo posto con 2 opere incompiute. La regione con il più alto incremento di opere pubbliche non terminate è invece la Campania (+78 rispetto al 2015). In Italia le incompiute sono 838, per un totale di circa 3 miliardi di euro di costi all’anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.