Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Santo Stefano al Mare, ridurre del 20% emissioni CO2 entro 2020: il piano al vaglio del Consiglio comunale

Si tratta del PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile)

Santo Stefano al Mare. Il prossimo Consiglio comunale è convocato per il 24 novembre, alle 18, nella sala consiliare del Municipio. Tra i punti all’Ordine del giorno spiccano: la variazione al Bilancio di Previsione e l’approvazione del PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile).Si parlerà anche di un unico Segretario per i Comuni di Badalucco, Santo Stefano e Taggia.

Per quanto riguarda il PAES, questo è uno strumento con cui il Comune, possibilmente in collaborazione con altri soggetti cittadini, pubblici e privati, adotta per ridurre le emissioni di CO2 del 20% entro il 2020, come previsto dal Patto dei Sindaci promosso dalla Commissione Europea. Il PAES descrive il contesto territoriale, fa una dettagliata lista delle emissioni di CO2 suddivise per settore, illustra le attività già sviluppate e in corso e delinea gli obiettivi, le linee di azione e gli interventi che dovranno essere realizzati nei prossimi anni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.