Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, successo per il libro “Donna Rachele mia nonna. La moglie di Benito Mussolini” foto

Hanno partecipato Edda Negri Mussolini, la giornalista Emma Moriconi e Giorgio Frassineti, sindaco di Predappio

Sanremo. Nell’ambito dei Martedì Letterari del Casinò di Sanremo, nel Teatro dell’Opera, in collaborazione con l’associazione Memento e et Ventis Adversis ieri pomeriggio Edda Negri Mussolini e Emma Moriconi hanno presentato il libro: “Donna Rachele mia nonna. La moglie di Benito Mussolini” (Minerva).

Ha partecipato Giorgio Frassineti, Sindaco di Predappio. Ha portato il saluto del Casinò di Sanremo, il componente del Consiglio di Amministrazione, Olmo Romeo. Concerto finale di Skoll.

Davanti al teatro del Casinò gremito Edda Negri Mussolini ha raccontato il suo rapporto intenso con la nonna donna Rachele, ha ricordato episodi di famiglia, la grande parsimonia della Nonna, donna “romagnola” abituata a far quadrare i conti di casa, superando con coraggio i tanti dolori di un’esistenza non comune. Ha ripercorso le pagine più intense del libro scritto con la giornalista del Secolo d’Italia, Emma Moriconi.

Il sindaco Giorgio Frassineti ha illustrato l’importanza di salvaguardare le proprie radici, la storia del paese sottolineando il suo impegno per realizzare un Museo a Predappio. Sono, quindi, intervenuti Francesca Bosso per l’associazione “et ventis adversis” e Antonio Canessa per il sodalizio “Memento”.

Il prossimo appuntamento è per il 15 novembre alle ore 16.30 Marco Vannini presenta il libro: “All’ultimo Papa.”Lettere sull’amore, la grazia, la libertà.” (saggiatore). Partecipa Ito Ruscigni. Il filosofo e teologo Marco Vannini ha dedicato il suo più recente, intenso e coraggiosissimo libro “All’ultimo Papa” a Joseph Ratzinger, che definisce, con affettuoso rispetto e ammirata solidarietà, “l’ultimo papa”: il solo che abbia tentato di salvare ciò che rimane del cristianesimo dalla barbarie attuale “dell’ignoranza, della volgarità, della menzogna” scegliendo con coerenza il cammino dell’interiorità, della cultura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.