Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Praese vs Taggia match al sorpasso, parla mister Tirone

"Il principale pericolo è il campo, in secondo luogo è l'organico, non dico nomi perché so che dal portiere all'attaccante si comportano in modo cauto e sanno quando colpire"

Più informazioni su

Il Taggia dopo una serie di risultati utili sembra aver trovato il ritmo giusto per affrontare ogni tipo di sfida in questa fase del campionato. Dopo la vittoria sul Pallare il mister dei giallorossi si dice contento dell’entusiasmo che si respira nell’aria, ciò però non deve rilassare i suoi che per ambire le zone più alte della classifica dovrà fare il risultato anche domenica contro la Praese, squadra che ha gli stessi punti dei taggesi. Nella consueta intervista della vigilia il mister dà il merito al duro lavoro e allo spirito collettivo dell’organico.

Mister Tirone dopo il Pietra Ligure, arrivano i tre punti anche contro il Pallare, squadra che come ci aveva detto concede poco. Ci racconti com’è andata.

Come mi aspettavo è stata un partita difficile, se i tre punti sono arrivati è merito dei ragazzi, hanno fatto un avvio tenace tant’è che si sono portati in vantaggio dopo due minuti. Nota negativa a parer mio è che abbiamo incassato su palla inattiva e non è la prima volta, ci dimostra che dobbiamo lavorare ancora tanto, quando subisci così i fattori sono molteplici. L’importante è il risultato, ci dà fiducia nel nostro percorso anche se l’ abbiamo ottenuto con uno sforzo eccessivo, d’ora in poi dovremo fare più attenzione.”

Ora vi attende la sfida contro la Praese, è un’occasione per voi per superarla dato avete gli stessi punti in classifica. Che gara vuole vedere stavolta?

Voglio vedere un approccio diverso da quello visto domenica scorsa, sappiamo che è una gara difficile e non lo dico io ma lo dice la classifica e le partite disputate in precedenza dalla squadra genovese. A far la differenza sarà la prestazione, noi dalla nostra parte cercheremo di sfruttare il buon momento.”

Di quali pericoli dispone la Praese?

Il principale pericolo è il campo, in secondo luogo è l’organico, non dico nomi perché so che dal portiere all’attaccante si comportano in modo cauto e sanno quando colpire. Se devo citare qualcuno dico Cenname in primis. I pericoli dovremo essere noi, a chi ha segnato durante l’ultima gara va un applauso, il merito va a tutta la rosa. Preoccupazioni non ce n’erano quando facevamo fatica a trovare il ritmo giusto, figuriamoci ora che abbiamo trovato il giusto ritmo.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.