Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pista di pattinaggio occupata dai lavori per il riscaldamento dei campi da pallavolo e basket

"Con rammarico e tristezza si prende coscienza che forse alcuni sport vengono considerati più di altri..."

Più informazioni su

Sanremo. “Brutta sorpresa per i 50 atleti della società di pattinaggio di Sanremo che si sono ritrovati privati della pista di allenamento presso il mercato dei fiori. Senza che gli allenatori e dirigenti della società – scrivono i genitori – fossero informati infatti la pista di pattinaggio, probabilmente per i lavori propedeutici all’impianto di riscaldamento dei campi di pallavolo e basket, è stata ridotta a poco più di un corridoio rendendola inutilizzabile. La società presente nella struttura ben prima delle altre, conscia di trovarsi in un plateatico destinato tutt’altro che alle attività sportive si è sempre adattata pulendosi autonomamente lo spazio concesso in affitto e senza mai polemizzare sulla temperatura presente nei periodi invernali o sulla mancanza di spogliatoi e dei servizi igienici (per anni i nostri ragazzi hanno utilizzato i bagni presenti). Inoltre all’arrivo delle altre società sportive l’allenatrice si è sempre resa disponibile concedendo anche parte dello spazio attribuitogli proprio per lo spirito sportivo che la contraddistingue, ma dovendo poi provvedere a legare le sedie e panche messe a disposizione dai genitori per evitare che le stesse sparissero o si distribuissero a bordi dei campi.

Ora in considerazione anche degli imminenti campionati italiani la società si trova in grande difficoltà non riuscendo a svolgere con regolarità gli allenamenti per dipiù non essendo stati informati dal Comune o dalla ditta appaltatrice che esegue i lavori, senza quindi potersi in qualche modo organizzarsi. Si rammenta che la società è in regola con i pagamenti alla Amaie come da indicazione del Comune e che ha ottemperato a tutte le richieste egli uffici comunali cauzione compresa, ma per contro non considerata dal comune stesso, ancor oggi la pulizia dell’area viene fatta dai genitori (compreso quanto piove) e i nostri atleti non hanno uno spogliatoio in quanto quello inizialmente concesso è stato destinato agli arbitri di pallavolo.

Si auspica che i lavori siano brevi e che al più presto venga restituita l’area nella sua totalità e nel perimetro concordato nella riunione tenutasi in Comune alla presenza dell’Assessore Nocita nel mese di settembre, tenendo conto che la superficie non può essere traslata o spostata per la presenza di griglie e binari metallici a pavimento che non consentirebbero le attività. Ogni modifica dell’attuale perimetro determinerebbe l’impossibilità di svolgere il pattinaggio a Sanremo (unica società della provincia di Imperia) non avendo altro spazio a differenza delle altre società che hanno palestre ovunque, quindi il Comune e di conseguenza gli uffici comunali si renderebbero artefici della chiusura di una attività sportiva che riscuote enorme successo ed interesse a Sanremo (ad oggi conta 50 tra bambini e ragazzi iscritti).

La nostra società sportiva ha atleti di fama mondiale (per 7 anni consecutivi campionessa del mondo e campioni europei) e tra le giovani atlete che si allenano al mercato dei fiori c’è la medaglia d’oro e la medaglia di bronzo ai campionati regionali fiph 2016 che hanno partecipato ai nazionali di Funo (BO) dello scorso ottobre portando a casa ottimi risultati. Ora lo stile della società non è certo quello di apparire periodicamente sui social o sui giornali ne con polemiche lamentele, richieste ne con particolari elogi, noi svolgiamo attività sportiva con la struttura che ci viene concessa, ma che almeno non ci venga tolta per riscaldare altre società, a noi il freddo non ci spaventa.

Con rammarico e tristezza si prende coscienza che forse alcuni sport vengono considerati più di altri perdendo però di vista l’obiettivo primario che è il bene dei nostri ragazzi.”

Firmato i genitori dei 50 atleti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.