Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Imperia vince 3 a 2 e inizia la corsa verso la vetta

"Ci siamo complicati la vita da soli però l'importante era vincere" - spiega Mister Papa

Più informazioni su

Imperia 3 Magra Azzurri 2

Ammoniti
Imperia – 79° Gallo – 91° Battipiedi
Magra Azzurri –

Espulsi

Sostituzioni

Imperia
46° minuto Secondo Tempo – Esce Giglio Entra Faedo – Esce Laera Entra Ravoncoli – 63° minuto Esce De Simeis Entra Moraglia

Magra Azzurri
55° minuto Esce Giannini Entra Ianniello – 85° Esce Shqypi Entra Ariani

Distinta

Imperia
1 Todde 2 Ambrosini 3 Fici 4 Felicello 5 Battipiedi 6 Laera 7 Gallo 8 Giglio 9 Malafronte 10 De Simeis 11 Zambon
A disposizione 12 Trucco 13 Corio 14 Franco 15 Ravoncoli 16 Moraglia 17 Celotto 18 Fardo
Allenatore – Valentino Papa

Magra Azzurri
1 Quintavalla 2 Gazzoli 3 Mameli 4 Michi 5 Antonelli D. 6 Nuti 7 Capetta 8 Antonelli J. 9 Giannini 10 Shqypi 11 Confedera
A disposizione 12 Brunassi 13 Mecherini 14 Casassa 15 Ariani 16 Ianniello 17 Montani 18 Cucinelli
Allenatore – Bertacchini

Arbitro Pietro Campazzo della sezione di Genova
Assistenti Alex Feraudo di Chiavari e Maria Greta Repetto di Chiavari

Imperia. Parte subito forte l’Imperia, nell’incontro casalingo contro il Magra Azzurri, al 2° minuto di gioco va subito in vantaggio grazie alla rete di Riccardo Zambon su assist di Malafronte, al 5° minuto di gioco è ancora il bomber neroazzurro che và vicino al raddoppio con un tocco di tacco che sfiora il palo.

La reazione del Magra Azzurri arriva al 21° minuto con Shqypi che tira a colpo sicuro con la palla che sfiora il palo, al 31° minuto è ancora il Magra Azzurri vicino al goal con il numero 11 Confedera che trova pronto Todde nella respinta. Il secondo tempo comincia con l’Imperia in attacco con Zambon che spreca tutto a un mentro dalla porta avversaria, dopo solo 1 minuto dall’occasione da goal dell’Imperia torna a farsi pericoloso il Magra Azzurri, sempre con il numero 11 Confedera, a cui viene annullato un goal per fuorigioco. Al minuto 56 della ripresa è ancora Zambon a provare il tiro ma trova Quintavalla che para con sicurezza.

Un’altra occasione da goal al 66° minuto per l’Imperia sui piedi di Stefano Faedo ma l’estremo difensore del Magra rimedia. Il raddoppio dell’Imperia arriva al 69° minuto quando il neo entrato Moraglia fornisce un assist sui piedi di Malafronte che in girata non sbaglia e porta il risultato sul 2 a 0.

Arriva il goal del Magra Azzurri, dopo solo 2 minuti dal goal di Malafronte, con un autogoal di Ravoncoli che accorcia le distanze e torna in partita, al 79° minuto arriva il pareggio del Magra Azzurri quando, sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti campo, Todde sbaglia il tempo di uscita dalla porta e Michi appoggia di testa a porta vuota.A soli 3 minuti dalla fine Gazzoli, del Magra Azzurri, atterra Faedo in area di rigore e il Signor Campazzo di Genova assegna il calcio di rigore che Battipiedi realizza portando il risultato sul 3 a 2 in favore
dell’Imperia.

Finisce così la partita tra Imperia e Magra Azzurri, una vittoria importante che assegna il secondo posto ai neroazzurri che si riportano a meno 6 dalla capolista Albissola, complice la sconfitta del Genova Calcio ospite del Busalla e del pareggio tra Rivarolese e Vado.

“Ci siamo complicati la vita da soli però l’importante era vincere – spiega Mister Papa – questi punti sono importanti per la classifica. Per come si era messa la partita è andata bene così, ora testa ad Albenga visto che sarà una partita difficile, una partita sentita da entrambe le piazze e ci teniamo a far bene per dare continuità ai risultati”.

“Sapevamo che era una partita difficile – racconta Malafronte - loro sono venuti molto decisi nella partita, dopo il 2 a 0 abbiamo messo del nostro e ci siamo fatti recuperare. Sono molto contento per il mio goal del 2 a 0 e per l’assist a Zambon”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.