Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’azienda Valdenassi di Arma di Taggia al salone nautico Internazionale di Fort Lauderdale foto

"Quest’anno abbiamo raddoppiato l'investimento promozionale rispetto al 2015 e sono lieto di essere stato ripagato con un'attenzione notevolissima ai miei arredi"

Taggia. Anche lo stand dell’azienda Valdenassi di Arma di Taggia, al Fort Lauderdale International Boat Show – Salone Nautico Internazionale di Fort Lauderdale. L’evento si è tenuto dal 3 al 7 novembre. Per l’occasione, l’Ambasciatore d’Italia a Washington U.S.A. Amando Varicchio, si è recato al salone nautico ed ha visitato anche lo stand dell’azienda di Arma che è specializzata nella fornitura di arredi esterni per yacht ed ha visto una sempre più consolidata presenza sul mercato Americano che è diventato nel corso degli anni, il primo paese d’esportazione.

“Si tratta del salone nautico più importante al mondo – spiega il titolare dell’azienda armasca Emanuele Maria Valdenassie non tanto per il numero di visitatori visto che più o meno, ospita lo stesso numero di presenze del salone nautico di Genova. Si distingue dagli altri per la quantità di grandi yacht esposti e per il giro di affari. E’ stata una grande occasione. Non è facile presenziare a questo evento per una serie di “problemi” legati alla logistica e non solo. Non è facile nemmeno riuscire ad avere la possibilità di allestire lo stand. I posti di anno in anno vengono assegnati a chi solitamente partecipa. Solo se qualcuno rinuncia, si può provare a prendere parte all’evento. Quest’anno ho partecipato con uno stand più grande rispetto a quello dello scorso anno. Come visitatore ho partecipato per diversi anni a questa fiera che è davvero una grande opportunità e che vede la presenza di aziende provenienti da ogni parte del mondo. Abbiamo lavorato duramente per 5-6 mesi. A livello organizzativo abbiamo dovuto rivedere tantissime cose come ad esempio i cataloghi, dove abbiamo dovuto inserire i prezzi in dollari e fare una serie di cambiamenti ai nostri sistemi amministrativi. Mi sono impegnato sia a livello fisico che mentale. Quest’anno abbiamo raddoppiato l’investimento promozionale rispetto al 2015 e sono lieto di essere stato ripagato con un’attenzione notevolissima ai miei arredi e con diversi contratti di fornitura già definiti o in via di definizione”.

Lo spazio che ospita ogni anno il salone nautico, per l’occasione, si trasforma. Al porto vengono aggiunti nuovi pontili e nei parcheggi, che solitamente ospitano le auto, vengono allestiti tendoni di grandi dimensioni, quasi come campi da calcio.

“Sono particolarmente grato all’Ambasciatore Varicchio - afferma soddisfatto il titolare – per l’onore che mi ha fatto con la sua graditissima visita nel mio stand. Questa è una la migliore testimonianza dell’importanza che il Ministero degli Esteri e l’istituto per il commercio Estero ICE danno a supporto delle aziende Italiane che s’impegnano per l’affermazione all’estero”.

Nella foto l’Ambasciatore Armando Varicchio (in giacca e cravatta) che stringe la mano a Emanuele Maria Valdenassi a fianco di sua moglie, la signora Valdenassi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.