Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Sanremese affronta il Montecatini, Riolfo “Scendere in campo senza timori”

Le dichiarazioni del mister biancoazzurro nella consueta conferenza stampa del sabato

Più informazioni su

Sanremo. Dopo un derby giocato ad alti e bassi ma ricco di gol, l’Unione Sanremo cerca ripartire al Comunale davanti al suo pubblico. L’occasione di conquistare i tre punti e riprendere la corsa alle prime posizioni in classifica si chiama Valdinievole Montecatini, squadra toscana attualmente a due lunghezze dai matuziani. Nella consueta intervista della vigilia il mister Giancarlo Riolfo cerca di caricare i suoi ribadendo l’importanza di una sfida molto stimolante per il morale del gruppo.

Mister Riolfo per quanto si è visto finora l’avversario, ovvero il Valdinievole Montecatini, ha saputo disputare un campionato di sostanza. Che intenzioni avrà domani al comunale?

“Noi rispettiamo tutti gli avversari, che siano sotto o come questo caso a due lunghezze da noi in classifica, il Montecatini ha saputo iniziare nei migliori di modi la serie D. Nei diciannove punti dei toscani si può scrutare determinazione e carattere, attributi che la rendono quadrata in tutti i reparti. A Savona, domenica scorsa abbiamo subito e non abbiamo messo in campo le belle prestazioni che ci contraddistinguevano da altri organici, la reazione che mi aspetto dai ragazzi deve essere più famelica, faccio un applauso a Sirugu ha approcciato bene il match nonostante l’assenza di Cabeccia e malgrado il dito non in perfette condizioni. Dovevamo stare più attenti a Savona su vari episodi sia nostro favore che a quello dell’avversario, domani dobbiamo scendere in campo senza timori e con la giusta mentalità.”

Mister lei parla di mentalità e allora le chiedo: Come ha preparato la sfida dal punto di vista psico-fisico, ovvero che atteggiamento ha cercato di trasmettere ai sui giocatori?

“La partita di domani è si stimolante perché ha più punti di noi in classifica, ma pretendo che tutte le partite siano stimolanti allo stesso modo. Questa settimana abbiamo lavorato tanto a livello tattico, simulando possibili azioni di gioco che potrebbero verificarsi a partita in corso, abbiamo provato tutto dai calci d’angolo ai rigori alle punizioni. Ho cercato anche di lavorare sul autostima della squadra esortandola ad essere più famelica e determinata però allo stesso tempo di avere coscienza, stiamo attraversando un momento particolare per cui abbiamo parecchi indisponibili. Per quanto riguarda il risultato della partita in parte esso arriva dopo, prima è importante curare aspetti che riguardano l’atteggiamento e la corretta preparazione a situazioni di particolare stress.”

Il rientro di Cabeccia la rasserena per quanto riguarda il reparto difensivo? Marco infatti è un leader dentro e fuori dal campo.

“Si, sicuramente! Marco è un effettivo importante della squadra, sono più che contento che rientri disponibile, vorrei che rientrassero anche altri. Il gruppo attualmente sta crescendo è giovane e bisogna dargli tempo. Vedi Massolo, dall’inizio del campionato è cresciuto parecchio e nonostante lavora tutt’ora per migliorare ulteriormente. Gli infortuni un po’ ci penalizzano, per quanto riguarda il mercato stiamo valutando molte alternative ma per ora è importante pensare al presente, la società è tuttora fiduciosa nei suoi elementi.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.