Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incidenti mortali, sulle strada della Liguria nel 2015 un’impennata del 53% rispetto al 2014

Le prime tre cause sono: guida distratta, velocità troppo elevata e il mancato rispetto di precedenze e semafori

Più informazioni su

In Liguria il numero dei morti in incidenti stradali e’ salito nel 2015 a quota 89. Secondo quanto scrive l’ANSA, si tratta di un’impennata del 53,5% rispetto al 2014, quando le vittime della strada erano state 58 e un dato decisamente superiore a quello nazionale, in crescita solo dell’1,4%. Il focus dell’Istat sulla Liguria conteggia 8.415 incidenti stradali, in leggero aumento (+0,3%) rispetto al 2014 e un numero stabile di feriti, 10.633, mentre a livello nazionale sono diminuiti sia gli incidenti (-1,4%) sia i feriti (-1,7%).

Tornando agli incidenti – sempre secondo l’ANSA – le prime tre cause sono la guida distratta, la velocita’ troppo elevata e il mancato rispetto di precedenze e semafori, che insieme costituiscono quasi il 46% dei casi complessivi. Dal punto di vista delle vittime della strada, i dati dicono che in Liguria e’ superiore a quella nazionale anche l’incidenza degli “utenti vulnerabili” (bambini, giovani e anziani) deceduti in incidenti stradali, 52,8% contro 45,6%. Negli ultimi cinque anni, dal 2010 al 2015, e’ aumentata anche la percentuale di pedoni coinvolti che hanno perso la vita (da 16,7% a 23,6%) piu’ che nella media del Paese (da 15,1% a 17,6%).

Il maggior numero di incidenti in Liguria si e’ registrato sulle strade urbane: 7.214 nel 2015 con 58 morti e 8.824 feriti. L’A10, che serve la Riviera di Ponente e’ invece l’autostrada con il maggior numero di incidenti (269) di decessi (7) e di feriti(447).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.