Imperia, non solo olio ma anche interventi di valorizzazione dei muretti a secco

Interventi utili anche per ridurre il rischio idrogeologico fortemente connesso con l’abbandono dei terrazzamenti

Imperia. Non solo olio, ma anche un intervento di protezione e promozione della cultura dei muretti a secco tipici della terra di Liguria. Ad avanzare la proposta all’europarlamentare del Pd Renata Briano è stato Luigi Diego Elena, studioso di tradizioni locali.

“Ho suggerito all’europarlamentare Renata Briano, di far sì che nella nostra protezione del prodotto ci sia in contemporanea anche il territorio degli uliveti. Intendo cura e manutenzione quali muretti a secco, pulizia, anche per i piccoli proprietari che costituiscono una parte importante – sottolinea Luigi Diego Elena – Molte persone si stanno avvicinando a questo “hobby” che definirei utile”.

muretti a secco

Luigi Diego Elena le ha chiesto di promuovere un progetto a livello regionale. “Si può creare una importante massa critica per realizzare un progetto finanziato allargato a tutta la nostra regione e non singolarmente”. Si tratta di una grande opportunità per recuperare un patrimonio non solo agricolo e paesaggistico, ma anche di vitale importanza per il mantenimento del territorio e per evitare il rischio idrogeologico fortemente connesso con l’abbandono dei terrazzamenti e di queste magnifiche strutture di ingegneria naturalistica da centinaia di anni tipiche della terra di Liguria.