Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, capitaneria di porto sequestra oltre 100 kg di pesce non tracciato

Al ristoratore una multa da 1.500 euro e il sequestro amministrativo del prodotto

Più informazioni su

Imperia. Un carico di oltre 100 chilogrammi di pesce non tracciato è stato sequestrato dalla capitaneria di porto di Imperia a un ristorante orientale di Moncalieri, in provincia di Torino. Il servizio è stato compiuto con i veterinari dell’Asl 5 di Torino. La provenienza del pesce, in maggior parte salmone, non era documentata e quindi non è stato possibile identificarne il luogo di origine.

Al ristoratore una multa da 1.500 euro e il sequestro amministrativo del prodotto. Oltre alla mancanza di tranciabilità, anche le modalità di conservazione non hanno soddisfatto gli ispettori: infatti, parte del pesce era tenuta in contenitori inadeguati. Si tratta del primo sequestro in attuazione delle nuove norme introdotte con la Legge n.154 del 2016 (cosiddetto “Collegato agrario”), che prevedono sanzioni molto elevate, a tutela generale dell’ambiente marino e delle risorse ittiche, come pure del consumatore finale.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.