Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Disservizio delle ferrovie, il commento di un lettore: “Gli utenti è giusto che abbiano un servizio pubblico decente” foto

Il signore si lamenta per i primi disagi dei pendolari del ponente a causa dei lavori per il raddoppio della linea ferroviaria

Più informazioni su

Bordighera. Mauro Antico, un nostro lettore, si lamenta per i primi disagi dei pendolari del ponente a causa dei lavori per il raddoppio della linea ferroviaria e dell’interruzione del tratto tra Alassio e Diano Marina e dei lavori tra Ventimiglia e Bordighera per la demolizione e ricostruzione del ponte ferroviario sul rio Borghetto per allargare l’alveo del torrente e contenere così il rischio idrogeologico.

“Parlo a nome di molte persone che si sono lamentate stamattina, compreso me, per il disservizio delle ferrovie nei riguardi degli utenti, a causa dei lavori di adeguamento della linea Ventimiglia – Genova. Lunedì 31/10 mi sono recato presso la Stazione Ferroviaria di Bordighera, per acquistare lì abbonamento mensile per mio figlio per recarsi a scuola a Taggia (pagato 53 euro) ed informarmi per gli orari dei treni per i giorni riguardanti i lavori sulla linea ferroviaria, mi era stato assicurato che ci sarebbe stato da oggi il treno delle ore 07,18 e mi sono stati forniti gli orari allegati” – dice il signor Antico.

 

“Stamattina mi reco a Bordighera per accompagnare mio figlio ed un suo compagno per prendere il treno delle ore 07,18, e come sorpresa del mattino, vengo a sapere che il treno vergognosamente è stato soppresso, i ragazzi hanno dovuto prendere il treno in partenza alle ore 07,45 (capolinea Taggia) arrivando tardi a scuola.

Mi chiedo, ma per chi deve recarsi a lavorare o per studio a Sanremo, Taggia ed Imperia per arrivare in orario, cosa devono fare? Prendere il treno alle ore 06,22 per poi stare più di un’ora in giro, o prendere quello delle 07,45 (arriva a Taggia e non prosegue) con entrata in ritardo a scuola? E chi deve arrivare sino ad Imperia a quell’ora? Ma far partire un treno intorno alle ore 07,00 era cosa impossibile? Chiedo a chi di competenza un gentile riscontro.

Io capisco che può non essere facile organizzare il tutto, ma è un po’ di tempo che si sa che ci sarebbero stati i lavori e invece, come al solito, si arriva all’ultimo giorno cambiando e togliendo mezzi che servono ai cittadini con orari “particolari” (paghiamo un biglietto ottenendo solo un servizio da terzo mondo), ma questa gente non sa che gli utenti devono recarsi a lavorare o scuola ed è giusto che arrivino in orario ed abbiano un servizio pubblico decente” - conclude.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.