Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cipressa, approvati interventi sul territorio per oltre 150mila euro

Tra gli interventi finanziati anche il rifacimento del parco giochi

Cipressa. Nell’ultima settimana la giunta comunale, ha approvato interventi sul territorio per oltre 150 mila euro. Si tratta di opere per migliorare la viabilità comunale, mettere in sicurezza il parco giochi e aumentare la sicurezza dei cittadini.
In particolare l’esecutivo ha dato il via ad interventi per la messa in sicurezza degli alberi (sfoltendo alcuni pini e potando altri esemplari) e ad un piano di asfalti da 100 mila euro che interesserà l’intero territorio comunale.

“Per recuperare la carenza di manutenzione sarebbero serviti molti più fondi. Intanto così affrontiamo le situazioni peggiori mettendo in sicurezza le strade nel capoluogo e nelle frazioni” – dice Guasco. A Cipressa e Lingueglietta verranno anche imbrigliate le radici dei pini marittimi che stanno scalzando la strada provocando disagi a pedoni e automobilisti.

Tra gli interventi finanziati anche il rifacimento del parco giochi di Cipressa e l’approvazione del progetto per ampliare la strada che collega la frazione Piani al capoluogo (importo: 50 mila euro circa). “Abbiamo anche dato il via alla domanda di finanziamento del progetto che interessa il campo sportivo dei Piani. Si tratta di un’area ora in abbandono in cui vogliamo realizzare un impianto sportivo a servizio di tutta la comunità e dei centri limitrofi” – dice ancora Guasco. In ultimo è stato ufficialmente approvato l’incarico per l’installazione delle telecamere sui varch idi accesso ai centri abitati. “Avevamo promesso di migliorare e rendere maggiormente efficace il controllo del territorio: nella prossima settimana inizierà l’installazione delle telecamere che saranno operative a fine mese” – spiega Guasco.

Nonostante le difficoltà economiche il Comune di Cipressa è riuscito a far decollare una serie di interventi per migliorare e salvaguardare il territorio, ma c’è il rischio che alcuni restino lettera morta. “Purtroppo a fine mese resteremo senza ufficio tecnico, fino ad ora nessuno, sfruttando la mobilità, si è reso disponibile. I servizi tecnici sono essenziali per garantire i piccoli ed i grandi interventi che abbiamo già programmato e finanziato, spero che entro la fine dell’anno qualcuno si faccia avanti e, sfruttando la mobilità, possa garantire la continuità del servizio” – conclude Guasco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.