Quantcast
L'intervento

Casa riposo Chiappori, FDI-AN di Ventimiglia: “Si sta permettendo uno scempio ai danni di un Istituto”

Si esprimono riguardo alla situazione dei dipendenti della casa di riposo Chiappori, che esasperati, lo scorso 26 ottobre hanno chiamato i carabinieri

riviera24 - Casa di riposo Chiappori a Ventimiglia

Ventimiglia. Fratelli d’Italia-AN di Ventimiglia si esprimono riguardo alla situazione dei dipendenti della casa di riposo Chiappori, che esasperati, lo scorso 26 ottobre hanno chiamato i carabinieri: “Quanto sta accadendo, in relazione agli avvisi di licenziamento, per i 36 dipendenti dell’Istituto Chiappori a Ventimiglia, ha dell’incredibile. Nell’imbarazzante silenzio di tutte le istituzioni, noi di Fratelli d’Italia-AN Ventimiglia, siamo vicini e solidali con questi lavoratori in difficoltà, che ben presto potrebbero rimanere disoccupati.

Si sta permettendo un vero e proprio scempio ai danni di un’Istituto, nonché all’intera collettività. Non capiamo come mai, il presidente non affianchi i lavoratori, ma bensì una cooperativa che vuol modificare, irrimediabilmente, i contratti di lavoro e ridurre il personale già carente; non capiamo come mai, esso dichiari ancora, che sono stati presi accordi anche con i sindacati, quando non è assolutamente vero.

La struttura ha oggi un organico di 36 dipendenti, escluso i dirigenti, e ospita 65 persone; come è possibile che la nuova cooperativa Punto Service, chieda un colloquio formativo contemporaneamente al curriculum vitae, nonché 3 mesi di prova, a dipendenti con circa 40 anni di lavoro, svolto nella stessa casa di riposo Chiappori, e nel medesimo tempo perché, la cooperativa lancia un bando per assumere 15 nuovi dipendenti (OSS)?
Tutto questo è inverosimile, quindi perché dare la gestione del Chiappori in mano ad una cooperativa (quando la coop. è a scopo di lucro), quando i dipendenti potrebbero rimanere allo stato attuale con stessi diritti/stipendi/anzianità?

Per salvaguardare sia la struttura del Chiappori, per i dipendenti e per il rispetto dei cittadini ventimigliesi, Fratelli d’Italia-AN Ventimiglia, chiede, vista l’incapacità del presidente e della direttrice le immediate dimissioni.
Ci riserviamo di intraprendere qualsiasi iniziativa, svolta a far emergere la cattiva gestione, lo sperpero di denaro e i fondi ad esso collegati, qualora non vengano ripristinati, immediatamente, ai 36 dipendenti gli stessi diritti maturati in questi anni”.

leggi anche
casa riposo chiappori don luca salomone
Sulle barricate
Ventimiglia, bufera alla casa di riposo Chiappori: “La fondazione tratta già con una cooperativa”
riviera24 - Casa di riposo Chiappori a Ventimiglia
Nervi tesi
Ventimiglia, l’ultimatum dei lavoratori della casa di riposo Chiappori: “Senza tutele pronti a scendere in piazza”
riviera24 - Casa di riposo Chiappori a Ventimiglia
Le trattative
Ventimiglia, casa di riposo Chiappori: verso la riconciliazione tra dipendenti e consiglio di amministrazione
commenta