Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Butta vecchia radio-boa in mare, comandante di uno yacht denunciato dalla Capitaneria per procurato allarme

L'attivazione del segnale di emergenza, captato ripetutamente dal satellite, ha impegnato la Guardia Costiera per diversi giorni

Più informazioni su

Sanremo. Il comandante di uno yacht battente bandiera italiana è stato denunciato dalla Capitaneria di porto per procurato allarme: si era disfatto della vecchia radio-boa per la localizzazione di emergenza gettandola in mare, facendo così partire il segnale di emergenza.

Come scrive l’Ansa: “L’uomo infatti aveva abbandonato in mare la radio-boa ancora funzionante che poi si e’ arenata nei pressi di Portosole, a Sanremo. L’attivazione del segnale di emergenza, captato ripetutamente dal satellite, ha impegnato la Guardia Costiera per diversi giorni fino a quando i militari hanno ritrovato il dispositivo tra gli scogli del molo foraneo.

Non potendo escludere che si trattasse di un’emergenza reale, la Capitaneria ha impegnato due motovedette, due pattuglie a terra e numerosi militari nelle sale operative di Imperia, Genova e Roma con un evidente dispendio di risorse pubbliche.

Il comandante dello yacht dovrà rispondere di procurato allarme e di abbandono di rifiuti in mare”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.