Frane

Bordighera, niente finanziamenti per villa Regina Margherita: i consiglieri Marani e De Vincenzi all’attacco

130mila inizialmente previsti andranno invece per il ripristino della frana di via degli Inglesi

consiglio comunale bordighera

Bordighera. Con la quinta variazione di bilancio i 130mila euro che il comune aveva destinato per ricostruire il muro franato di villa Regina Margherita sono stati “spostati” per ripristinare il movimento franoso di via degli Inglesi.

“Mettere in sicurezza una frana è una cosa positiva”, ha dichiarato il consigliere di opposizione David Marani (M5S), “Ma questo significa non investire nulla nella cultura in una città che di cultura dovrebbe vivere”.

Della stessa opinione anche il consigliere Luca De Vincenzi (Bordighera in Comune): “E’ cosa buona metterci mano nelle frane, però anche villa della Regina è soggetta a una frana e il patrimonio immobiliare del comune (30%) è notevole”.

“Abbiamo investito sulla sicurezza del territorio”, ha replicato l’assessore Silvano Maccario, “I 130mila euro di cui parlate sono stati spostati sulla frana di via degli Inglesi perché la Regione, che doveva cofinanziare il muro di villa Regina Margherita, purtroppo nicchia e gli 800mila euro non arrivano”.

Sembrava infatti che l’intervento per mettere in sicurezza il muro retrostante la villa in via Romana avesse trovato terreno fertile a Genova, da dove sarebbero dovuti arrivare 800mila euro che al momento però ancora non si sono visti.

“Far arrivare gli 800mila euro dalla Regione dipende dalle capacità politiche di chi amministra”, ha ribattuto De Vincenzi, “Adesso avete anche la Regione amica…”.

leggi anche
consiglio comunale bordighera
L'annuncio
Bordighera, alle “Due Strade” si vedrà la TV: la buona notizia arriva in consiglio comunale
riviera24 - Dalai Lama
In consiglio comunale
Bordighera, il Dalai Lama non sarà cittadino onorario: bocciata la mozione del consigliere Marani (M5S)
commenta