Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

80° anniversario del Circolo Velico Ventimigliese, presentato un libro dedicato alla sua storia fotogallery

Il vicepresidente Riccardo Caboni ha ripercorso tutti i risultati sportivi ottenuti dal circolo durante la stagione 2016

Ventimiglia. Il “Circolo Velico Ventimigliese” quest’anno celebra l’80° anniversario della sua fondazione avvenuta nel 1936. Per festeggiare l’occasione ieri, nella nuova sala conferenze del Chiostro di S. Agostino a Ventimiglia, ha presentato il libro “La Storia del Circolo Velico Ventimigliese. 80 anni di dedizione di Uomini prodigiosi” (Alzani Editori) in cui è stato raccolta la storia della società e dei campioni dall’esordio fino ai giorni d’oggi.

L’evento è stato aperto dalla signora Paola che ha letto la lettera scritta dal Presidente della società, Franco Lacqua, appena eletto a Genova nel consiglio della I Zona FIV, nella quale ha chiesto scusa per non aver potuto presenziare alla conferenza e ha spiegato la sua soddisfazione per l’iniziativa: “La pubblicazione del libro è un modo per far conoscere il nostro meraviglioso circolo velico e la sua storia. La vela è una passione e quando si pratica fa passare in secondo piano tutte le difficoltà e se non si prova è difficile comprendere quello che trasmette. Il nostro circolo ha sempre messo in primo piano il ruolo sociale, come scuola di vela ha sempre raggiunto i primi posti a livello nazionale e internazionale. Non mi riferisco solo ai successi recenti dei nostri giovani ma all’intera storia del nostro centro. Negli anni per fortuna siamo sempre stati vicini ai nostri ragazzi e dobbiamo continuare così”.

Il libro è stato presentato dal signor Bernadino, mentre la signora Aldina Girardi della Cumpagnia di Ventemigliusi ha letto due poesie in dialetto dedicandole al circolo. Alla cerimonia erano presenti, oltre ai membri del circolo, anche il consigliere comunale Alessandro Ghirri e l’assessore al Turismo, Sport e Manifestazioni, Pio Guido Felici che è intervenuto dicendo: “Sono felice di essere qui per premiare Bernadino che conosco da tanto tempo. E’ una cosa straordinaria quella che hai fatto e ti faccio insieme ad Alessandro i complimenti. Poi bisogna premiare il Circolo e i ragazzi, Maria Sole Serecchia, Matteo Trifarò (Campioni Europei e Italiani della classe “L’Equipe EVO), Lorenzo Vassallo e Giorgio Finke (vincitori della Coppa del Presidente e della Coppa Europa classe “L’Equipe U12) per i risultati. Durante una recente polemica in cui si diceva che i contributi devono essere assegnati in base ai risultati sportivi, io ho fatto i vostri quattro nomi e ho detto: “Allora a loro dobbiamo dare milioni con tutto quello che hanno fatto” e così ho raggiunto il silenzio. Vi ringrazio perché è stata un’ottima difesa. Ammiro i ragazzi come Riccardo che si spendono così in maniera organizzativa e qualitativa con altri e cercano di migliorare le cose”.

Il moderatore della cerimonia è stato il vicepresidente Riccardo Caboni, il quale ha anche ripercorso tutti i risultati sportivi ottenuti dal circolo durante la stagione 2016, attraverso foto ricordo, partendo dall’anno scorso quando avevano vinto due medaglie di bronzo e due d’argento. Nell’ultima foto era presente anche il Sindaco Enrico Ioculano, che per impegni istituzionali non è potuto essere presente per l’occasione, e così il vicepresidente ha ricordato la giornata in cui il Primo Cittadino ha voluto premiare i Campioni, esprimendo grande soddisfazione per le loro vittorie che hanno contribuito a dare lustro alla città di confine.

Inoltre Caboni ha ricordato che il Circolo Velico che ogni anno affronta trasferte in tutta Italia ed Europa riesce ad ottenere, con sacrificio, importanti risultati grazie anche all’aiuto e il sostegno dei genitori e dei nonni che sono presenti ogni volta. Al termine dell’evento chi voleva ha avuto la possibilità di acquistare il libro presentato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.