Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

24 ore “No Finish Line” 2016: Fausto Parigi (Sanremo Runners) trionfa per la terza volta

Il medico matuziano percorre 222,662 km, misura che vale il sesto posto nella graduatoria mondiale stagionale di categoria e la quarta italiana assoluta dell'anno.

Più informazioni su

Un’altra ciliegina sulla torta per il medico matuziano Fausto Parigi (Sanremo Runners), 52 anni, vincitore della competizione internazionale “24 ore No Finish Line” nel vicino Principato di Monaco, dove nel corso di una giornata intera ha percorso, a piedi, la distanza di 222,662 km.
Quale percorso un anello stradale di 1398 metri ricavato attorno all’area del Chapiteau di Fontvieille (proprio il tendone la base logistica dell’evento) da ripetere per un giorno intero. Fausto Parigi alla fine ha inanellato oltre 159 giri, staccando il diretto avversario, il francese Manuel Da Cunha, 11 anni più giovane, di oltre 12 km.
Ma l’impresa di Fausto Parigi si arricchisce di altre perle. Infatti il medico sanremese è l’unico ad iscrivere per tre volte il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione in 17 edizioni; oltre ad un secondo posto, il tutto in quattro partecipazioni!

Questa la classifica dei migliori uomini alla 24 ore “No Finish Line” di Montecarlo 2016:
1.Parigi Fausto 1964 (Ita, Sanremo Runners) 222,662 km
2.Da Cunha Manuel 1975 (Fra, Neuilly) 210,356
3.Costi Fabio 1972 (Ita, Reggio Emilia) 197,151
4.Spreafico Marcello 1978 (Ita, Lago Segrino) 183,732
5.Colombo Matteo 1984 (Ita, Como) 180,697
6.Notarangelo Michele 1974 (Ita, Bari) 179,135
seguono altri 103 classificati.

Queste le quattro partecipazioni di Fausto Parigi alla “No Finish Line” di Montecarlo:
2012 (secondo) 213,152 km
2013 (primo) 207,811 km
2015 (primo) 227,467 km
2016 (primo) 222,662 km

Quale è il valore internazionale del risultato tecnico odierno dell’alfiere della Sanremo Runners? Di assoluto prestigio, infatti con la misura di 222,662 km percorsi Fausto Parigi si colloca al sesto posto nella graduatoria mondiale stagionale di categoria (50-54 anni). Vediamo chi sono i migliori al mondo di categoria quest’anno, dove si contano 32 atleti che vantano una misura oltre il muro dei 200 km:
1.257,296 Ruel Stephane 1966 FRA ottobre
2.251,599 Thoms Stefan 1966 GER ottobre
3.241,175 Brunon Philippe 1966 FRA ottobre
4.230,136 Gallen Edward 1962 IRL giugno
5.226,200 Vajda Zoltan 1963 HUN settembre
6.222,662 Parigi Fausto 1964 ITA novembre
7.221,776 Li Gang-Chi 1964 TPE gennaio
8.221,636 Rzechula Slawomir 1964 POL settembre
9.221,380 Welling Petri 1965 FIN maggio
10.220,719 Lukas Jens 1966 GER maggio
11.220,426 Klammer Gunter 1965 AUT luglio
12.220,335 Arbona Serge 1965 USA settembre
13.218,709 Fejes Joseph 1965 USA maggio
14.217,418 Spitael Jan 1964 BEL maggio
15.215,188 Douw Wim 1963 NED maggio
16.214,141 Holyoak Steve 1964 GBR ottobre
17.212,613 Laucis Normunds 1961 LAT ottobre
18.209,440 Szollosi Robert 1962 HUN aprile
19.208,378 Baud Michel 1963 FRA ottobre
20.208,049 Letessier Philippe 1961 FRA aprile
21.207,805 Okiyama Kenji 1965 JPN settembre
22.206,322 Fayon Daniel 1965 FRA giugno
23.205,912 David Alain 1965 FRA ottobre
24.205,396 Lucans Nikolais 1965 LAT ottobre
25.202,893 Coindeau Pascal 1963 FRA maggio
26.202,711 Simon Eric 1965 FRA ottobre
27.202,317 McGrath Grellan 1965 IRL giugno
28.201,000 Vandenberg Arian 1966 NED maggio
29.200,951 Krauss Roland 1962 GER giugno
30.200,929 Jetzinger Andreas 1965 AUT luglio
31.200,535 Hecke Friedemann 1961 GER maggio
32.200,041 Pommier Jean 1964 USA settembre

La validità in Italia. Con la misura conseguita, Fausto Parigi in Italia si colloca quest’anno al quarto posto assoluto, e primo di categoria, dove, su strada, solamente sei atleti hanno valicato la soglia dei 200 km, eccoli:
1.240,741 Leonelli Nicola 1969 M45 marzo Reggio Emilia
2.229,458 Rovera Paolo 1964 M40 ottobre Albi FRA
3.222,908 Zambon Andrea 1972 M40 maggio Cesano Boscone
4.222,662 PARIGI Fausto 1964 M50 (Sanremo Runners) novembre
5.217,233 Barichello Gastone 1959 M55 maggio Cesano Boscone
6.216,434 Paoletti Nerino 1967 M45 ottobre Albi FRA
Seguono 11 atleti con una misura oltre i 180 km.

Commenta lo statistico e dirigente della Sanremo Runners Franco Ranciaffi: “Fausto Parigi vale la maglia azzurra. Anche se disponeva diversi risultati utili, Fausto Parigi quest’anno, non si perché, non è stato convocato in nazionale per gli Europei del 22-23 ottobre scorso ad Albi (Francia). Questi gli italiani possibili alla convocazione (di solito 6 o 8 atleti) con relativa prestazione nella specialità delle “24 ore”:
1.Ivan Cudin 1975 con 250,731 km ha rinunciato per la Spartathlon.
2.Paolo Rovera 1974 con 243,688 km convocato, all’Europeo ha chiuso con 229,458 km (23°, secondo italiano).
3.Tiziano Marchesi 1969 con 238,020 km ha rinunciato.
4.Nicola Leonelli 1969 con 230,359 convocato, all’Europeo ha chiuso con 236,270 km (19°, primo italiano).
5.Nicolangelo D’Avanzo 1971 con 228,920 km non convocato.
6.Fausto PARIGI 1964 con 227,467 km non convocato.
7.Nerino Paoletti 1967 con 227,032 km convocato, all’Europeo ha chiuso con 216,434 km (29°, terzo italiano).
8.Diego Ciattaglia 1985 con 221,818 km convocato, all’Europeo ha chiuso con 188,536 km (64°, quinto italiano).
9.Gastone Barichello 1959 con 219,120 km non convocato.
10.Andrea Marcato 1982 con 211,329 km non convocato.
Nota.Marco Bonfiglio 1977 senza prestazione nelle “24 ore”, convocato lo stesso, ma lo stesso, oltre ha non rispettare le norme delle date di avvicinamento, avrebbe preferito correre una maratona anziché vestire la maglia azzurra.
Come si nota sono stati convocati due atleti con prestazioni poco peggiori di Fausto e, combinazione, entrambi tesserati con il club del presidente Iuta. Sarà un caso?
Curiosità: con la vittoriosa misura ottenuta ora a Montecarlo, Fausto Parigi al Campionato Europeo si sarebbe potuto classificare al 26° posto (terzo italiano su cinque)”.

Aderendo allo spirito della manifestazione, della durata complessiva di otto giorni, dove hanno partecipato complessivamente oltre 11700 persone, l’organizzazione ha donato un euro ogni chilometro percorso, risultando la somma di 392.000 euro a favore dell’associazione “Children & Future”, che si occupa di beneficienza a favore di bambini malati, compreso il Centro Cardiotoracico infantile di Monaco.
Fausto Parigi ha contribuito non poco alla causa, così altri atleti della Sanremo Runners presenti: Alessio Bianchini (118 km), Denis Capillo (83 km), Sabrina Covella (14 km), Marco Franchello (85 km), Erica Gifuni (14 km; al debutto), Gianluca Oddone (45 km), Gianni Oggiana (56 km) e Bruno Parodi (54 km). Hanno partecipato anche altri numerosi podisti della provincia di Imperia, quasi tutti appoggiando il team Fondazione Cuomo, squadra presente con 97 aderenti maturando 5794,710 km, risultando al 13esimo posto finale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.