Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Violenza sessuale nel campo CRI: migrante condannato a 5 anni e 2 mesi

Si tratta di un bengalese che ha abusato di una volontaria CRI di 19 anni

Ventimiglia. Condannato a 5 anni e 2 mesi di reclusione un migrante bengalese accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di una volontaria 19enne della Croce Rossa, in servizio presso il centro di accoglienza della città di confine.

I fatti sono accaduti nello scorso mese di marzo: l’uomo, incaricato dalla CRI di aiutare in cucina e in altri piccoli lavori nel campo di piazza Cesare Battisti, una notte in tenda ha abusato della ragazza. L’avvocato di parte civile, Marco Bosio, ha già annunciato che chiamerà in causa la stessa Croce Rossa da lui ritenuta responsabile per non aver vigilato sulla sicurezza dei propri volontari.
Il bengalese ora si trova agli arresti domiciliari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.