Quantcast
“buono, pulito e giusto”

Tra menu slow e cibo d’autore Sanremo On porta in città il “Weekend del Buongusto”

In occasione del 30° Consiglio Nazionale di Slow Food che si svolgerà dal 18 al 20 novembre presso le sale congressi del Teatro Ariston

Sanremo. In occasione del 30° Consiglio Nazionale di Slow Food, portato a Sanremo dalla rete di imprese Sanremo On e organizzato presso le sale congressi del Teatro Ariston dal 18 al 20 novembre, la città ospiterà “Slow On. Weekend del Buongusto”: un contenitore di eventi collaterali che coinvolgerà rinomati ristoranti sanremesi e il Forte di Santa Tecla.

“Accogliere il Consiglio Nazionale di Slow Food – spiega Romeo Giacon, presidente di Sanremo On – rappresenta una grande opportunità per Sanremo che a partire da un settore importate qual’ è oggi quello dell’enogastronomia avrà una nuova occasione per rilanciare il proprio turismo di alta qualità. L’iniziativa di affiancare ai lavori del Consiglio una serie di eventi collaterali infatti, permetterà di coinvolgere non solo tutti gli operati dell’ambito enogastronomico ma anche quelli impegnati nel campo alberghiero”.

“Questo in quanto – sottolinea Flavio Alborno, vice presidente di Sanremo On – il Consiglio porterà a Sanremo circa 100 delegati Slow Food provenienti da tutta Italia, e ciascuno arriverà qui con i propri accompagnatori e ciascuno, in un periodo di bassa stagione, pernotterà in una struttura locale. Inoltre, attraverso una promozione mirata, abbiamo lanciato l’offerta anche nei vicini territori francese, piemontese e lombardo oltre che ligure; e tutte le attività aderenti a Sanremo On saranno coinvolte con l’esposizione di locandine e altro”.

“Senza dimenticare che – prosegue Roberto Berio del comitato direttivo di Sanremo On –, i due eventi collaterali serviranno a creare un evento globale che vogliamo ripetere negli anni. Tanto è vero che i nostri consulenti Moreno Chirichiello e Andrea Ventura hanno coniato un marchio ad hoc, Slow On, che vogliamo riproporre in futuro per lanciare altri appuntamenti legati al mondo dell’enogastronomia”.

Riviera24 - Slow On

“Slow On, Weekend del Buongusto” sarà dunque un trampolino di lancio per iscrivere Sanremo nel mondo “buono, pulito, giusto” dell’associazione internazionale no profit, impegnata a ridare valore al cibo nel rispetto di chi produce e in armonia con l’ambiente.

Gli eventi collaterali protagonisti in questa prima “edizione” sono due. Il primo, “Menu Slow On nei ristoranti”, permetterà di degustare ai tavoli dei tredici ristoranti che hanno aderito all’iniziativa piatti legati ai prodotti del territorio e ai presidi Slow Food. Gli chef delle singole attività hanno realizzato una carta speciale che valorizza prodotti come il gambero rosso di Sanremo, il brandacujun e naturalmente i cibi tutelati da Slow Food: i fagioli di Pigna, Badalucco e Conio, l’aglio di Vessalico, l’acqua di fiori di arancio amaro di Vallebona, i carciofi di Perinaldo e la toma di pecora brigasca. Il costo dei menu sarà compreso fra i 30 e i 60 euro. Di seguito l’elenco dei ristoranti aderenti all’iniziativa: Victory Morgana Bay; Ittiturismo Patrizia; La Pignese; Glam Restaurant; Vino e Panino; Royal Hotel Ristorante Fiori Di Murano; Dehor del marinaio; Quintessenza; La vita è bella; Buca Cena; Piccolo Mondo; Paolo e Barbara e I sapori delle due isole.

Riviera24 - Slow On

Il secondo evento collaterale invece, “Cibo d’Autore al Forte”, porterà nella suggestiva architettura che domina il Porto Vecchio di Sanremo una prelibata esposizione con in mostra tutti i prodotti che godono del presidio Slow Food, quadri con soggetti inerenti al mondo del cibo e i disegni realizzati dai ragazzi delle scuole coinvolti al fine di stimolarli a un’alimentazione “buona, pulita, giusta”. Per l’occasione saranno anche proiettati filmati dedicati. L’allestimento è curato dall’architetto Sergio Raimondo. L’esposizione sarà inaugurata giovedì 17 novembre alle 10.30.

L’iniziativa di Sanremo On “Slow On. Weekend del Buongusto” è stata organizzata con il supporto di: Comune di Sanremo, Olio Roi, Costa Ligure, Cantieri degli Aregai, Cantine Altavia, l’azienda vinicola Poggio dei Gorleri, Cantine Altemasi, l’acqua Lurisia, l’azienda di produttori ittici Verrini, la barca FuRore IV Gambero Viola, Gioiellerie Abate, Residence dei due porti e Franco boutique.

leggi anche
Sanremo On presenta il consiglio nazionale di Slow Food
Dal 18 al 20 novembre
Buono, pulito e giusto: Sanremo On porta il Consiglio Nazionale di Slow Food al Teatro Ariston
Riviera24 - slow on al forte di santa tecla
Slow on
La chiocciola di Slow Food arriva a Sanremo, al via il “Weekend del Buongusto”
riviera24 - presentazione slow on forte di santa tecla
Weekend del buongusto
Slow Food a Sanremo, Giacon: “E’ un anno vincente per l’enogastronomia locale”
Slow On, l'eccellenza del Gambero Rosso di Sanremo
Weekend del buongusto
Sanremo, Slow Food in difesa del gambero rosso: “Un gioiello della pesca locale da custodire”
Al Morgana la cena di benvenuto a Slow Food
Slow on
Al Morgana la cena di benvenuto a Slow Food, Giacon “Buon lavoro a tutti”
Riviera24 - Sanremo, la mostra  “Cibo d’autore al Forte”
Cibo d'autore
Sanremo, le eccellenze enogastronomiche della Riviera in vetrina al Forte di Santa Tecla
riviera24 - carlo petrini slow food
Gran finale
Carlin Petrini chiude alla grande il “Weekend del Buongusto” organizzato da Sanremo ON
riviera24 - Buongusto di Sanremo On
L'evento
Bilancio straordinario per il Weekend del Buongusto organizzato da Sanremo On
Paolo Massobrio
L'evento
Sanremo On porta nella città dei fiori il “Festival degli chef”, giuria guidata da Paolo Massobrio
commenta