Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, prima vittoria dello SPI CGIL nella battaglia per l’adeguamento delle pensioni

Lo SPI, Sindacato Pensionati della Cgil, fa il punto della situazione convocando gli interessati alle assemblee zonali di Sanremo, Ospedaletti, Taggia, Riva Ligure, Coldirodi

Sanremo. Il Tribunale di Genova si è pronunciato in merito a uno dei ricorsi pilota presentati su indicazione del Sindacato Pensionati Cgil, nel quale si poneva la questione della legittimità costituzionale del Decreto Poletti, che interveniva per evitare l’applicazione della sentenza della Corte Costituzionale, nella quale si dichiarava l’incostituzionalità del blocco dell’indicizzazione delle pensioni superiori a 3 volte il minimo, stabilita dalla Legge 214/2011.

Il tribunale di Genova ha dichiarato il ricorso dello SPI CGIL “ragionevole e non manifestamente infondato” ed ha trasmesso gli atti alla Corte Costituzionale per una valutazione di merito.

La pronuncia del tribunale di Genova è la prima che risponde ad un ricorso presentato dallo Sindacato Pensionati Italiani della Cgil e presenta una formulazione di grande incisività e chiarezza.

In provincia di Imperia sono 23.570 i pensionati che si sono visti bloccare la pensione perché superiore di tre volte il minimo.

Di questi molti si sono già recati presso le loro sedi e hanno presentato alle sedi INPS di Imperia e Sanremo la lettera di diffida che serve a interrompere i termini della prescrizione.

Il Segretario Franco Gazzano del Sindacato Pensionati Italiani CGIL del Comprensorio di Sanremo, che si estende da Ospedaletti a Riva Ligure compreso l’entroterra ricorda che la diffida deve essere presentata entro il 31 dicembre 2016 rivolgendosi agli uffici di Corso Garibaldi 189 a Sanremo.

“L’interruzione dei termini è indispensabile per fruire dei benefici derivanti da un’eventuale pronuncia a nostro favore da parte della Corte Costituzionale.

Nel corso delle assemblee verranno trattati anche le altre problematiche che riguardano i pensionati quali gli aumenti, adeguamenti, la quattordicesima e le condizioni di vita nelle nostre città che vanno dalla raccolta differenziata alla pericolosità del traffico urbano ed extra urbano” – dice lo SPI CGIL.

Sono convocate le seguenti Assemblee aperte a tutti impensionati:

Giovedì 20 ottobre, alle ore 9,30, nella Sala Consigliare del Comune di Ospedaletti; mentre alle ore 15 presso Villa Boselli ad Arma di Taggia.

Venerdì 21 ottobre, alle ore 15, presso il Melograno (dietro la Chiesa degli Angeli).

Sono previste, la settimana prossima, assemblee a Coldirodi, Poggio e a Riva Ligure

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.