Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

San Bartolomeo al mare, il braccio di ferro Amat-Comune finisce in tribunale: in ballo 304.000 euro di debito

E' la cifra che l'Amat chiede per un pregresso non saldato

San Bartolomeo al mare. L’Amat di Imperia porta in Tribunale il Comune per un pregresso da saldare. Così la giunta comunale ha autorizzato il sindaco a “resistere in giudizio” contro la Spa imperiese, che ha fatto emettere dal suo legale un decreto ingiuntivo. Il saldo da pagare è di ben 304.000 euro, oltre gli interessi di mora per le singole fatture scadute.

La deliberà di giunta è stata ratificata in data odierna ed ora toccherà agli uffici preposti individuare un avvocato che tuteli, in sede legale, l’interesse dell’ente. Ente che, secondo quando si legge nel documento è chiamato “al pagamento in via solidale” con Rivieracqua Spa, la municipalizzata che attualmente si occupa delle forniture idriche al Comune del golfodianese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.