Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ristoranti di qualità: “Gambero Rosso” premia “Paolo e Barbara” di Sanremo

Il locale premiato con i prestigiosi "Tre cappelli" dalla guida de l'Espresso

Sanremo. Piatti di rigorosa tradizione come il cappon magro, autentico capolavoro della cucina italiana, lo stoccafisso brandacujun e molti altri che fanno la vera “cucina ligure contemporanea” perché originali e inediti, ma soprattutto autentici.

Piatti che hanno conquistato la Sanremo di lusso, cantanti, attori, artisti, uomini d’affari e anche turisti. Il ristorante “Paolo e Barbara” in via Roma, nel cuore della città dei fiori, ha conquistato “Tre cappelli” nella speciale classifica del “Gambero Rosso”, un riconoscimento di qualità anche perché è l’unico locale, insieme al “Nove” di Villa Pergola di Alassio, ad essere stato premiato in tutta la regione. Paolo e Barbara Masieri dal 1988 conducono con grande passione il loro ristorante, divenuto un punto di riferimento internazionale per la ricerca e la valorizzazione della cucina del territorio.

Contenti del premio? “Siamo felicissimi perché il lavoro, la cura dei piatti e l’impegno come sempre premiano”, dice orgogliosa Barbara la titolare del ristorante che oggi, nel giorno di chiusura, lavora nell’azienda agricola di Castelvittorio per raccogliere i prodotti della terra da servire poi in tavola. “Perché le verdure – aggiunge  – sono il prodotto più importante per cultura nella nostra zona: zucchine trombette carciofi, pomodori cuore di bue, basilico, asparagi viola provengono in parte dal mio orto situato nell’Alta Val Nervia, e in parte da piccoli produttori locali, che utilizzano esclusivamente tecniche naturali di coltivazione”.

E a due mesi di distanza dall’annuncio che anticipava la rivoluzione in atto in casa L’Espresso ecco la consegna dei Cappelli, un riconoscimento peraltro legato esclusivamente alla cucina, come da tradizione della guida ristoranti del gruppo L’Espresso.

Nel panorama della ristorazione nazionale sempre più tentacolare che oggi conta circa 200mila tavole sotto i riflettori finisce nuovamente il ristorante sanremese il cui nome comparirà ancora una volta sull’edizione 2017 della guida – la 39esima – presentata alla Stazione Leopolda di Firenze insieme alla sorella dedicata ai Vini d’Italia 2017.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.