Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quarantenne sanremese alla sbarra per violenza sessuale, maltrattamenti e stalking: “Mia moglie si è inventata tutto solo per i soldi”

I fatti del 2009, quando l’imputato, all’epoca sposato con una giovane nordafricana, troncò la relazione con la coniuge

Imperia. E’ andata in scena questa mattina, in tribunale a Imperia davanti al collegio, presieduto dal giudice Donatella Aschero, un’udienza che vede imputato un quarantenne sanremese. E’ accusato di violenza sessuale, maltrattamenti e stalking nei confronti dell’ex moglie.

I fatti risalgono al 2009, quando l’imputato, all’epoca sposato con una giovane nordafricana, troncò la relazione. La coppia ha due figli e, non appena avvenuta la separazione, la sua ex coniuge lo aveva denunciato alla polizia. Aveva raccontato di essere stata costretta ad avere rapporti sessuali contro la sua volontà, di essere stata malmenata più volte, nonché vittima di essere stata vittima di stalking.

Oggi l’imputato, assistito dall’avvocato sanremese Andrea Rovere, ha testimoniato in aula. L’uomo afferma che la sua ex consorte lo avrebbe denunciato solo per ottenere un risarcimento monetario e che i fatti contestati non corrispondono al vero. Nella prossima udienza, prevista per il 26 novembre, verranno ascoltati gli assistenti sociali che hanno in carico la situazione della ex coppia di coniugi. La sentenza potrebbe arrivare nel mese di dicembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.