Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prosegue il momento positivo del Taggia: intervista a mister Tirone e all’attacante Rovella

L'ostacolo più grande ora si chiama Pietra Ligure

Più informazioni su

Calcio, Promozione. Prosegue il momento positivo del Taggia che con la vittoria sul Bragno guadagna tre punti fondamenti, mister Tirone si ritiene soddisfatto di quanto visto in campo soprattutto perché arrivare a giocare contro la capolista con un ottima prestazione alle spalle alza la morale dei suoi ragazzi. Nella consueta intervista della vigilia mette in guardia i suoi poiché l’ostacolo più grande ora si chiama Pietra Ligure.

Mister, domenica la sua squadra ha dato tanto, non si è scoraggiata quando è andata sotto e ha trovato la giusta formula per portare a casa i tre punti. Ci racconti se tutto è andato secondo i suoi piani?

“Si è stata una gara molto difficile ma eravamo consapevoli della forza dei nostri avversari. Dopo il primo tempo il risultato a mio avviso non è giusto per quanto si è visto in campo, ma si sa in questo sport quel che conta è bucare la porta avversaria. Dopo il novantesimo ritengo che grazie alle occasioni e ai pochi errori da noi commessi sia giusta la vittoria.”

Domenica, affronterete un avversario di tutto rispetto, il Pietra Ligure che non a caso è capolista. Sarà una partita determinante?

“Il Pietra Ligure è la squadra favorita alla vittoria del campionato anche se un po’ si nascondono, li ho sentiti e dicono che non sono da una categoria superiore, ma per quello a cui stiamo assistendo non c’è bisogno di parole, contano i fatti e i fatti dicono che è in testa. Non sarà una sfida determinante perché siamo ancora a inizio campionato, sarà determinante per il morale della squadra. Vincere significherebbe acquistare ulteriori certezze.”

Potrà contare su tutti i suoi giocatori?

“Avrò due defezioni, per il resto ci siamo, è una sfida delicata a cui ci teniamo a fare bella figura.”

Sentito anche l’attaccante Davide Rovella.

Rovella cosa ti senti di dire riguardo all’ultima vittoria della tua squadra?

“Era sicuramente una sfida delicata loro erano secondi in classifica, vincere avrebbe significato per loro acquisire solidità e restare attaccata al Pietra Ligure, non è stato così perché c’è stata una reazione da parte nostra, siamo stati bravi a trovare il pareggio a fine primo tempo con Bruno, nel secondo tempo loro erano stanchi e lì noi abbiamo colpito.”

Il Pietra Ligure è una signora squadra. Quali avversari potrebbero creare maggior fastidio ai Giallorossi?
“Collettivamente sono quadrati in ogni reparto, poi singolarmente oserei dire che hanno valori aggiunti come Zunino che ha già segnato dieci volte in questo torneo, poi Baracco che è fortissimo sulle punizioni. E’ un organico solido specialmente in difesa, ciò dimostra l fatto che non hanno ancora perso, cercheremo di dargli noi questo primo dispiacere.”

Quali obiettivi avete?
“Pensiamo innanzitutto a vincere gara dopo gara, dopo un avvio così così credo che abbiamo trovato il giusto equilibrio, penso che possiamo arrivare lontano, siamo da primi posti in classifica.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.