Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primo posto per Alice Ramella della Canottieri S. Stefano al Mare al Trofeo Vacchino foto

Nella categoria Cadetti, dopo aver dominato la batteria del sabato, ha battuto nettamente tutte le avversarie anche nella finale A di domenica

Più informazioni su

Sanremo. Sono state 18 le squadre che quest’anno si sono date battaglia nel “Trofeo Vacchino” di canottaggio, riservato ai giovanissimi atleti di meno di 14 anni, che si è svolto nel porto di Sanremo durante lo scorso week-end. La Canottieri S. Stefano al Mare ha schierato al via 9 giovani atleti, di cui 2 al loro esordio in gara.

Il miglior risultato è stato ottenuto ancora una volta da Alice Ramella, che nella categoria Cadetti, dopo aver dominato la batteria del sabato, ha battuto nettamente tutte le avversarie anche nella finale A di domenica mattina.

Per Alice, che ha bissato il successo ottenuto lo scorso anno nella categoria inferiore, ancora una bellissima soddisfazione in una stagione strepitosa, costellata di molte vittorie.

Oltre al primo posto di Alice, tutti gli altri ragazzi si sono bene comportati: ricordiamo i piazzamenti nelle varie finali di Gianmaria Fanin e Mattia Putzu negli Allievi B1, Bianca Brunengo e Margherita Calvini negli gli Allievi C, Paul Istoc e Mario Giordano tra i cadetti ed infine i due esordienti assoluti, Alessandro Cordone tra gli allievi C e Manuel Garibaldi tra gli Allievi B2, quest’ultimo vincitore anche del premio speciale come atleta più giovane. Tutti questi risultati hanno permesso alla Canottieri di salire all’8° posto nella classifica finale a squadre.

Soddisfazione anche per Andrea Ramella, papà di Alice, e Massimo Donzella, allenatori della Società: “Ancora una volta dobbiamo sottolineare come tutti i ragazzi si siano comportati molto ben, non solo dal punto di vista agonistico. Questo appuntamento rappresenta in pratica la chiusura della nostra stagione agonistica, e al termine di questo anno di gare intenso un ringraziamento particolare naturalmente va, oltre che ai ragazzi per il loro impegno, anche ai genitori, che hanno sempre sostenuto i propri figli e li hanno seguiti in questa loro attività”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.