Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nutrizionisti fai da te, Leuzzi (ANDID): “Diffidate dai coach alimentari e dalle loro pillole miracolose”

Anche in Riviera stanno prendendo sempre più piede i coach alimentari o personal nutrition trainer

Imperia. Anche in Riviera stanno prendendo sempre più piede i coach alimentari o personal nutrition trainer. “Mestieranti del nuovo millennio” –  spiega Federica Leuzzi, dietista ospedaliera presso l’A.U.O. San Martino IRCCS – IST- di Genova, nel Reparto di dietologia e nutrizione clinica, membro ANDID (Associazione Nazionale Dietisti) nonché  consigliere comunale a Ventimiglia –  che seguono le persone a perdere peso facilmente, senza insegnare loro cosa sia realmente la corretta alimentazione. Niente esami, visite e diagnosi mediche. Niente grammature, giuste rinunce e restrizioni. Solamente incredibili dosi di impegno che non portano a risultati a lungo termine e ricorso a integratori, barrette, preparati naturali, che questi coach prescrivono dopo un colloquio e con una qualifica derivante da un corso formativo promosso dall’azienda produttrice degli stessi articoli che vendono”.

“Nella maggior parte dei casi – prosegue la dietista –  non si tratta di dottori, non possiedono una laurea, né triennale né magistrale, e tantomeno una specialistica. Hanno solo attestati che gli permettono di distribuire questi prodotti. I loro canali privilegiati sono i social media e i blog. E il loro scopo non è aiutare le persone a risolvere i loro problemi di peso che molto spesso derivano da problemi di salute, ma fare il businnes delle aziende presso cui lavorano. Il loro operato equivale a quello della dieta fai da te, del passaparola, della ricetta magica consigliata dall’amica e della pillola miracolosa dell’erborista. Perché magari i loro consigli – che si avvalgono della vendita di costosi pacchetti le cui cifre possono aggirarsi anche intorno i 300 euro –, aiutano davvero a perdere peso ma i risultati non hanno seguito nel lungo periodo e non fanno altro che spingere a quell’effetto yo-yo così difficile da contrastare”.

L’effetto yo-yo, noto anche come ciclicità del peso, indica la perdita e l’imminente riacquisto ciclico di peso corporeo in seguito a diete eccessivamente ipocaloriche e non equilibrate. Un fenomeno molto diffuso che può essere evitato rivolgendosi a professionisti. Ovvero il dietologo, un medico avente responsabilità cliniche che permettono di fare diagnosi di patologie e prescrivere farmaci e diete; oppure il dietista, una figura sanitaria riconosciuta e con un profilo definito.

“Dietologo e dietista – conclude Leuzzi lanciando il suo appello – sono i soli che possono aiutarvi a ridurre il girovita tutelando la vostra salute e accompagnando il vostro percorso nutrizionale. Per perdere peso è necessario impegno e seguire una dieta bilanciata, comprensiva di tutti i nutrienti essenziali, studiata sulle vostre caratteristiche cliniche, sulle vostre abitudini alimentari e sulla vostra frequenza di attività fisica. Se avete a cuore il vostro benessere psicofisico diffidate da questi presunti esperti, diffidate dai loro prodotti e dalle loro ciarliere diete miracolose”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.