Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le scuole di Sanremo incontrano Giovanni Impastato

Domani mattina al Teatro del Casinò

Sanremo. “La memoria e l’impegno in ricordo di Peppino: Giovanni Impastato incontra gli studenti al Teatro del Casinò di Sanremo”.

E’ questo il titolo dell’evento in programma domani mattina (venerdì 21 ottobre), a partire dalle 10, al Teatro del Casinò, organizzato dal Servizio Scuola e dall’Ufficio Turismo del Comune di Sanremo.

Circa 350 studenti delle scuole sanremesi (Liceo Amoretti, Liceo Cassini, Scuola Media Nobel, Scuola media G. Pascoli, Istituto D. Aicardi) avranno così l’occasione di ascoltare Giovanni Impasto che sarà accompagnato da Claudio Porchia, Presidente del Centro Impastato di Sanremo e da Simona Della Croce, giornalista e autrice del libro “Io sono Peppino. La Storia che vi racconteranno non è la mia” (edizioni Zem).

Giovanni Impastato parlerà di legalità e della sua esperienza personale nella lotta contro la mafia, ricordando le idee del fratello Peppino, assassinato il 9 maggio 1978 a Cinisi da Cosa Nostra, nonché la forza e l’esempio della mamma Felicia Bartolotta, prima donna in Italia a costituirsi parte civile, insieme allo stesso Giovanni, in un processo di mafia.

E raccontando il grande lavoro e impegno della “Casa Memoria di Felicia e Peppino Impastato” nata nella primavera del 2005 a partire dal bisogno di diffondere la verità e chiedere giustizia contro la violenza mafiosa.

“Questo incontro – commentano gli assessori Eugenio Nocita e Daniela Cassinirappresenta un’occasione davvero significativa per i nostri ragazzi perché ha un grande valore educativo. L’impegno civile e sociale di Giovanni Impastato e di Casa Memoria, una dei più importanti luoghi-simbolo dell’antimafia, è un esempio per tutti noi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.