Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La canzone d’autore invade Sanremo, tra eventi collaterali e grandi serate arriva il Tenco foto

Il programma della quarantesima edizione della rassegna organizzata dal Club Tenco

Sanremo. Ancora una volta la canzone d’autore invaderà la città. Dal 18 al 22 ottobre andrà in scena al Teatro Ariston la quarantesima edizione del Premio Tenco, la rassegna dedicata appunto alla canzone d’autore organizzata dal Club Tenco grazie al contributo del Comune, del Casinò e di SIAE nonché con il sostegno di Coop Liguria e Nuova Imaie.

Riviera24 - La presentazione del Premio Tenco 2016

“Il Premio Tenco” – spiega Daniela Cassini, assessore al turismo, alla cultura e alle manifestazioni di Sanremo – “è un evento a cui il Comune è storicamente e particolarmente legato. Quella 2016 sarà un’edizione molto ricca e intesa in virtù del suo quarantesimo e non solo. E’ importante sottolineare che la qualità che quest’anno contraddistingue la rassegna è il ricco programma di eventi collaterali che si declineranno in tutta la città coinvolgendola. A partire dalla sede del Club Tenco presso i magazzini dell’ex Stazione Ferroviaria, fino al cuore del nostro centro storico, nella Chiesa di Santa Brigida alla Pigna, passando per le vie cittadine con incursioni degli artisti. Tutto ciò con il preciso intento di consolidare ulteriormente la presenza di quest’importante manifestazione all’interno del calendario e dentro la città stessa. Al pari del Festival, il Premio Tenco è un evento di punta per la città di Sanremo, città della musica”

Un’edizione con grandi peculiarità dunque che nasce, come evidenzia Nino Imperatore, legale rappresentate del direttivo del Club Tenco, “dall’impegno di andare oltre la rassegna classica per coinvolgere la città e tutte le sue realtà culturali e artistiche, a cominciare dall’Orchestra Sinfonica di Sanremo che parteciperà a pieno titolo alla manifestazione accompagnando, durante la serata finale, quella di sabato 22 ottobre, tutti i brani che saranno eseguiti”.

Ma non solo. “Altro elemento contraddistintivo della quarantesima edizione del Premio Tenco” – aggiunge Graziella Current, responsabile amministrativa del Club Tenco – “è l’approfondimento del tema dei migranti. Accogliere  questa realtà difficoltosa e problematica è stato quasi un obbligo. Importante inoltre segnalare le mostre in programma, da Lontano lontano… ma non troppo che esporrà alcuni ritratti su Luigi Tenco di Ernesto Livorsi; Strappi e stratificazioni con décollagge su Otello Profazio e Peppe Voltarelli di Anna e Rosario Corcione; e infine Rumori di fondo che porrà in mostra alcuni cimeli provenienti da Lampedusa e appartenuti a migranti sbarcati sulle nostre coste e tutti relativi al mondo della musica. Da non dimenticare poi che Radio1 Rai, la nostra radio ufficiale, trasmetterà in diretta le tre serate all’interno del programma King Kong.”.

“La serata conclusa” – prosegue Andrea Salesi del direttivo del Club Tenco – omaggerà Luigi Tenco facendo interpretare ad artisti nati dopo la sua morte i suoi testi con Come mi vedono gli altri… quelli nati dopo. Una sorta di regalo, ulteriore testimonianza di questa edizione dinamica e impegnata che avrà interessanti ricadute sulla città. Basti pensare che solo di addetti ai lavori ha coinvolto circa 150 persone che pernotteranno negli alberghi sanremesi, mangeranno nei suoi ristoranti etc”.

“Grande spazio inoltre agli eventi collaterali” – sottolinea Ersilia Ferrante, sempre del direttivo organizzatore – “con showcase, incontri, proiezioni, mostre che inizieranno già martedì 18 ottobre. Un calendario variegato che ha alcuni filoni tematico, primo fra tutti quello sulle migrazione l’integrazione fra i popoli. Filone che sarà approfondito ulteriormente durante le serate con un ciclo di film dedicati”. Eccolo nel dettaglio:

Martedì 18 ottobre (ore 18.30) la sede del Club Tenco (ex magazzini della Stazione Ferroviaria) ospiterà “Souffleur de Reves, viaggio musicale dalla Francia alla Liguria” con Laura Torterolo voce, Fabio Rinaudo musette bechonet, Filippo Gambetta organetto diatonico, Claudio De Angeli chitarra, in collaborazione con l’Associazione Culturale Corelli. Mercoledì 19 ottobre (ore 17) invece, sempre nei locali del Club, sarà proiettato il film “Fuocoammare” di Gianfranco Rossi, Orso d’Oro al Festival di Berlino e candidato all’Oscar.

Il via ufficiale della Rassegna sarà dato giovedì 20 ottobre (ore 11.30) presso la sede del Club, con una performance di strada della Bandakadabra e gli incontri con gli artisti che la sera si esibiranno sul palco dell’Ariston. La giornata proseguirà alle 15.30 con la presentazione del libro su Leonard Cohen “I famosi impermeabili blu” di Massimo Cotto; poi alle 16.00 con la visione del film “Redemption Song”, titolo ispirato a una canzone di Bob Marley, con musiche di artisti africani combattenti per i diritti delle proprie genti (per l’occasione sarà presente la regista Cristina Mantis); successivamente, alle 18.30, nella Chiesa di Santa Brigida, alla Pigna, nell’ambito di “Ottobre di pace”, si potrà assistere a “Lampedusa. Memorie in mezzo al mare, canzoni e racconti su Lampedusa”, con Gianfranco Sferlazzo (tutti gli appuntamenti alla Pigna sono realizzati con Pigna Mon Amour). In conclusione, alle 21.00, si l’Ariston accoglierà la prima serata della rassegna con le esibizioni di: Bombino, Motta, Nuova Compagnia di Canto Popolare, Pino Pavone, Otello Profazio, James Senese & Napoli Centrale, Ivan Talarico, Peppe Voltarell; le incursioni della Bandakadabra e la consegna del Premio Tenco a Sergio Staino (presenta Antonio Silva).

Venerdì 21 ottobre (11.30), ancora in sede, ci sarà la performance di strada della Bandakadabra e nuovi incontri con gli artisti. Alle 16, con il titolo “Pesci e cantautori per tutti, grazie”, incontro con Sergio Staino, Premio Tenco 2016. Partecipa il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano. Interventi musicali di Olden. Nella Chiesa di Santa Brigida, alla Pigna, alle 18.30, ci sarà la presentazione del libro “Da questa parte del mare” di Gianmaria Testa, anche questo intriso della tematica sui profughi. Presenta Paolo Farinetti, letture di Elio Marchese, interventi musciali di Piji. Al Teatro Ariston alle 21 si esibiranno Enzo Avitabile & Amal Murkus, Claudia Crabuzza, Niccolò Fabi, Lula Pena, Stan Ridgway, Gianluca Secco. Si svolgerà inoltre la consegna della Targa Tenco per la canzone “Bomba intelligente”, registrata dall’indimenticato frontman del Banco di Mutuo Soccorso Francesco di Giacomo e da lui scritta insieme a Paolo Sentinelli. Il brano è contenuto nell’album “Figgatta de Blanc” di Elio e le Storie Tese. La Targa sarà ritirata da Sentinelli e dalla moglie di Fiacomo, Antonella Caspoli, mentre a cantare la canzone sarà Andrea Satta. Al piano Paolo Sentinelli, con Maurizio Masi batteria, Alessandro Papotto fiati, Carlo Amato basso. Per l’occasione verrà proiettato un video di saluto di Elio e le Storie Tese. Nella serata ancora incursione della Bandakadabra e presentazioni di Antonio Silva.

Anche nella giornata di chiusa, sabato 22 ottobre, si comincerà nella sede Club, alle 11.30, sempre con una performance di strada della Bandakadabra e con gli incontri con gli artisti. Alle 15.30 il pomeriggio dedicato a Luigi Tenco. La voce del cantautore piemontese sarà riproposta in rari frammenti radiofonici e televisi. Il suo curioso testo “Paperino” verrà letto da Eugenio Ripepi con l’accompagnamento muscilae di Alessandro Saglietti. Annino La Posta curerà “Concatezaione circolare, l’opera di Luigi Tenco decostruita”. Sarà anche l’occasione per Morgan di presentare in anteprima il suo prossimo disco tutto su Luigi Tenco. Nella Chiesa di Santa Brigida alla Pigna, alle 18.30, verrà presentata la ristampa, a cura di Ala Bianca, della storica collana discografica Divergo, con Mario del Luigi e Toni Verona e interventi musicali di Giorgio Laneve. La serata finale della manifestazione, al Teatro Ariston alle 20.45, come già annunciato, “Come mi vedono gli altri… quelli nati dopo”, un omaggio a Luigi Tenco con Ascanio Celestini, Kento, Bocephus Kink Diego Mancino, Morgan, Noemi, Roy Paci, Marina Rey, Gli Scontati, Alfina Scorza, Vanessa Tagliabue Yorke e l’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta da Mauro Ottolini. Presenta Antonio Silva.(Dda questo evento verranno ricavati degli speciali televisi grazie alla produzione di iCompany).

Tre le mostre in programma. Al Teatro Ariston, dal 20 al 22 ottobre (ore 17.30-21): “Lontano lontano… ma non troppo”, ritratti dedicati a Luigi Tenco, di Ernesto Livorsi; “Strappi e stratificazioni”, dé colagge dedicati a Otello Profazio e Peppe Voltarelli, di Anna e Rosaria Corcione. Nella sede del Culb “Rumori di fondo”, cimeli da Lampedusa, a cura del collettivo Askavusa (date e orari: 20-22 ottobre, ore 9.30-12.30 e 15.30; 26-29 ottobre e 2-5 novembre ore 9.30).

Il premio Tenco andrà a Otello Profazio, Stan Ridgway e Sergio Staino.

Radio ufficiale è Radio1 Rai, che trasmetterà in diretta le tre serate dalle 23 alle 24 all’interno del programma “King Kong”, condotto da Silvia Boschero, a cura di Timisoara Pinto. Media Partner è Rockoll.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.