Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia: intascava i soldi dei condomini, condannata Barbara Valentini

La denuncia era scattata da alcune famiglie di un palazzo di via Carducci

Imperia. Intascava i soldi dei condomini di un palazzo di via Carducci, una cifra attorno ai centomila euro. Per questa vicenda che risale al 2011 Barbara Valentini accusata di appropriazione indebita poi derubricata in furto é stata condannata oggi dal giudice Caterina Lungaro ad un anno e due mesi di reclusione.

 Il pm aveva chiesto un anno e mezzo di reclusione. Una storia come tante giá approdate nel recente passato a palazzo di giustizia. Ottomila euro andranno al condominio e ventimila ad un condomino. Ma per un capo di imputazione la donna è stata assolta.

Nella scorsa udienza in aula la Valentini aveva spiegato di non aver mai incassato un centesimo da una dozzina di famiglie. I soldi che gli inquilini del palazzo di Porto Maurizio (via Carducci é una traversa di via Cascione ndr) dovevano servire per alcuni interventi di ristrutturazione, ma alla fine sarebbero spariti nel nulla tanto che alla fine si era deciso di presentare una denuncia poi finita in Procura contro l’amministratice. 

E non sarebbe il primo e unico caso che vede coinvolta la Valentini che amministrava un condominio in via Don Minzoni. A difenderla oggi in aula c’era Tania Dimarcoberardino. Scontato il ricorso in appello. Tra trenta giorni il giudice Caterina Ungaro depositerá la sentenza, ma intanto la vicenda finirá presso il tribunale civile perchè gli inquilini chiedono di essere risarciti delle somme versate tra il 2009 e il 2011.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.