Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia: assaltò con due bombe molotov agenzia, già condannato è tornato sotto processo

Il caso insolito approdato oggi in tribunale

Imperia. Nel gennaio di due anni fa aveva organizzato un assalto con due rudimentali bottiglie molotov, prendendo di mira l’agenzia immobiliare Tecnocasa, al principio di via XXV Aprile a Imperia. Dentro c’erano il titolare Corrado Greco e un dipendente, che erano riusciti a bloccarlo prima che riuscisse ad azionare l’accendino. Un ex ambulante del mercato ora in pensione, Gennaro Agliano, 77 anni, residente a Imperia, era stato poi immobilizzato e portato via dai carabinieri. L’uomo era già stato condannato a 2 anni e 8 mesi, pena confermata anche in appello. Oggi il caso è tornato in aula perché nel procedimento penale doveva essere inserita anche la seconda persona offesa: Maurizio Meloni.

L’episodio si era verificato intorno a mezzogiorno quando si era presentato nell’agenzia immobiliare pronto a dar fuoco a due persone se l’accendino non si fosse inceppato. Aveva con sé due bottiglie di plastica piene di benzina. I due impiegati di Tecnocasa, con Corrado Greco c’era appunto Maurizio Meloni, erano poi stati medicati al pronto soccorso. Erano stati innaffiati con parte della benzina contenuta nelle bottiglie e alcune spruzzate sono finiti negli occhi. Uno dei due aveva avuto la mano morsicata da Agliano in un impeto di furia incontrollabile e per questo motivo l’anziano è tornato nuovamente sotto processo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.