Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Costituito il Comitato “Riformisti per il NO – Quelli della Grande Riforma” nella Regione Liguria foto

La Liguria ha voluto dare il suo contributo alla battaglia di Verità e di difesa degli spazi democratici garantiti al Cittadino dalla Carta Costituzionale della Repubblica Italiana

Liguria. E’ stato costituito il Comitato “Riformisti per il NO – Quelli della Grande Riforma” avente come simbolo il Garofano Rosso della tradizione del Socialismo Liberale e Riformista italiano. I promotori sono stati Stefania Craxi e Stefano Caldoro.

La Liguria ha voluto dare il suo contributo alla battaglia di Verità e di difesa degli spazi democratici garantiti al Cittadino dalla Carta Costituzionale della Repubblica Italiana. Si è promosso così il Comitato Riformisti Liguri per il NO.

Presidente è il prof. Roberto Pisani e Portavoce è il dott. Giuseppe Vittorio Piccini. A centinaia le adesioni giunte sui Social Network.

“Renzi cerca un dialogo con chi, come noi, crede nell’esigenza di una Riforma della Costituzione e della Legge Elettorale. Per allargare la platea del sì, riprende temi cari alla storia del Socialismo Italiano di Bettino Craxi: dalla Grande Riforma alla attenzione ai Meriti e ai Bisogni. Nel suo paniere ci sono però solo frutti avvelenati.

È per questo che dai Socialisti, dai Riformisti e dai Moderati avrà un NO senza compromessi. Il prof. Roberto Pisani, Presidente per la Liguria del Comitato dei Riformisti per il NO, ha tenuto ad affermare che la Deforma è già realtà.

La trasformazione delle Provincie in organi non elettivi le ha strappate al controllo dei Cittadini a cui risultano inutili e le ha rese enti utili solo all’occupazione del Potere da parte dell’ingordigia renziana.

Il nuovo Senato appartiene allo stesso disegno antidemocratico e vedrà le stesse figure. Fermare la Deforma con un NO è fermare la ricandidatura di Marco Doria a Sindaco di Genova sostenuto dalle forze del sì e eliminare il rischio concreto di ritrovarlo ai vertici della deformata Provincia di Genova e Senatore nominato” – afferma Giuseppe Vittorio Piccini, Portavoce del Comitato Riformisti Liguri per il NO.

Per adesioni e contatti http://www.riformistiliguriperilno.it/insieme-per-il-no.html.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.