Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Buste all’antrace a Imperia? Per l’Istituto Zooprofilattico di Torino nessun pericolo

Utilizzate tecniche di biologia molecolare per effettuare analisi di laboratorio dettagliate

Imperia. Hanno dato esito negativo le analisi effettuate dall’Istituto Zooprofilattico di Torino sulle polveri sospette spedite per posta a sedi di Equitalia di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta e provenienti dalle città di Aosta, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbania, Genova, Imperia, La Spezia e Savona.

Il lavoro della task force contro il bioterrorismo, diretta da Alessandro Dondo, è stato condotto in un laboratorio dotato di particolari misure di sicurezza, con una pressione mai registrata prima per l’arrivo in contemporanea di numerose buste contenenti polveri sospette.

“Per individuare l’eventuale presenza di sostanze pericolose – afferma il Direttore Generale dello Zooprofilattico, Maria Caramelli – abbiamo utilizzato tecniche di biologia molecolare. Le analisi eseguite hanno dato esito negativo per i principali agenti di bioterrorismo indicati dalle organizzazioni internazionali – antrace, peste, brucellosi e tularemia – malattie ad alto tasso di mortalità che si diffondono rapidamente tra le persone attraverso l’inalazione i batteri”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.