Quantcast
Bella giornata per la Gita dei Soci Coop a Piozzo e Mondovì - Riviera24
L'escursione

Bella giornata per la Gita dei Soci Coop a Piozzo e Mondovì

Cibo, cultura ed escursione in un'intensa giornata allietata da un bel sole con punta massima di 29°

Ventimiglia. Una bella giornata nel monregalese è stata vissuta, domenica 2 ottobre, da 42 escursionisti delle sezioni soci Coop di Ventimiglia, Sanremo e Imperia convenuti con pullman GT guidato con perizia da Lorenzo e Roberto ed i capi-gruppo Maria Pesce, Adriana De Matteis ed il Consigliere di Amministrazione Giuseppe Famà.

L’intensa giornata è stata allietata da un bel sole, con punta massima di 29°, che è stata suddivisa in due parti. La mattinata è stata dedicata a quella eno-gastonomica con visita agli stand della grande fiera di Piozzo(Cn) – 23a edizione con oltre 400 varietà di zucche nonché prodotti agricoli e commerciali, gemellata da anni con Vallecrosia. Fra le Autorità presenti alla premiazione del Concorso della zucca più pesante di oltre 500 Kg, è stato notato il Sindaco vallecrosino ing. Ferdinando Giordano.

Tutti hanno apprezzato il risotto alla zucca, gli appetitosi Bomboloni alla zucca nonché le note musicali della banda cittadina.

A seguire si sono trasferiti in pullman a Mondovì per la degustazione, con l’ottima guida Maria Luisa, del “caffè” nella storica pasticceria Comino e l’inizio della visita del quartiere Breo e l’antico borgo di Piazza.

Molto interessante anche la visita al nuovo Museo della Ceramica ospitato nel settecentesco Palazzo Fauzone, si affaccia sulla medioevale Piazza Maggiore. Apprezzata anche la visita alle Sale del Vescovado, preceduta da una puntata alla imponente Chiesa della Missione dedicata a S.Francesco Saverio. Il Santo Patrono di Mondovì viene festeggiato annualmente il 7 e 8 settembre.

Dulcis in fundo per gli escursionisti la passeggiata nei Giardini del Belvedere con vista sulla Città e le langhe, ed il Parco del Tempo alla scoperta dei metodi di misurazione del tempo attraverso i secoli, dagli orologi meccanici da campanile al patrimonio di Meridiane diffuso su tutto il territorio comunale.

Foto di Eduardo Raneri.

commenta