Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Attentato di Nizza, l’omaggio di Hollande alle vittime della Promenade des Anglais

Una cerimonia che è proseguita con la lettura del nome e l'età di ognuna delle 86 vittime, tra cui 15 bambini

Nizza. C’era anche François Holland a rendere omaggio oggi alle 86 vittime dell’attentato del 14 luglio scorso sulla Promenade des Anglais. Oltre un migliaio di persone tra amici e parenti delle persone decedute si sono ritrovate oggi  a Nizza per una cerimonia densa di significati: ognuna di loro ha portato un fiore per ricordare una strage immotivata in una sera di festa.

La commemorazione si è svolta sulla Collina del Castello, non lontano dal luogo della strage di tre mesi fa. “Tutta la Francia piange ancora oggi per le vittime di questa grande tragedia”, ha detto una dei parenti che oggi era a Nizza per deporre una corona di fiori nel luogo dove era stata uccisa una zia. Sotto un sole autunnale insieme a Hollande c’erano anche ministri, politici, tra cui il presidente della Assemblea Nazionale Claude Bartolone, l’ex presidente Nicolas Sarkozy, Bruno Le Maire, Alain Juppé, François Fillon, Marine Le Pen. Presente anche il Principe Alberto II di Monaco.

Una cerimonia che è proseguita con la lettura del nome e l’età di ognuna delle 86 vittime, tra cui 15 bambini e adolescenti e quasi un terzo musulmani. Tante rose bianche sono state sistemate in una giornata di dolore e lacrime per ricordare che durante la festa nazionale francese, circa 30.000 persone erano assiepate lungo il corso per assistere ai fuochi d’artificio, quando il franco-tunisino Mohamed Lahouaiej Bouhlel, alla guida di un camion, ha zigzagato in mezzo alla folla prima di essere ucciso dalla polizia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.